28 settembre 2011

DOCUMENTARIO SUI MAYA MOSTRERA' LE PROVE DEL CONTATTO ALIENO, DICE IL GOVERNO MESSICANO

Un nuovo documentario sulla civiltà Maya fornirà la prova del contatto extraterrestre con l'antica cultura maya, secondo quanto ha dichiarato un funzionario del governo messicano e produttore del film.

In "Revelations of the Mayans 2012 and Beyond", attualmente in produzione, si affermerà che i Maya hanno avuto contatti con gli extraterrestri, secondo quanto ha rivelato il produttore Raul Julia-Levy al TheWrap. "Il Messico rilascerà codici, manufatti e documenti significativi che evidenziano il contatto tra i Maya e gli extraterrestri, e tutte queste informazioni saranno confermate dagli archeologi", ha detto Julia-Levy, figlio dell'attore Raul Julia. In un comunicato al TheWrap, Luis Augusto Garcia Rosado, Ministro del turismo dello stato messicano di Campeche, ha detto che sono emerse nuove prove "del contatto tra i Maya e gli extraterrestri, supportato dalle traduzioni di alcuni codici, che il governo ha mantenuto al sicuro nei propri sotterranei per diverso tempo."

Nella conversazione telefonica, ha anche parlato di "un'area di atterraggio nella giungla antica di 3000 anni."



Raul Julia (foto sopra) sostiene che c'è la prova che i Maya avevano intenzione di guidare il pianeta per migliaia di anni, ma furono costretti a fuggire dopo un'invasione degli "uomini dalle intenzioni oscure", lasciandosi così dietro le evidenze che erano una razza avanzata.

"Il governo messicano non sta facendo queste dichiarazioni per conto proprio - tutto ciò che diciamo, lo diciamo senza riserve", ha detto.

Il film sarà diretto da Juan Carlos Rulfo, che ha vinto l'Humanitas Prize per "Whose to remain" nel 2009 e il Premio della Giuria al Sundance Gran Internazionale per il Documentario "In the Pit" nel 2006. Juan Diego Rodriguez Gonzalez fungerà da produttore esecutivo del Guatemala, e Eduardo Vertiz come produttore esecutivo messicano.

E ci si aspetta che le persone prendano sul serio questo documentario, perché i messaggi sono cruciali per la sopravvivenza umana, afferma con insistenza Julia-Levy.

Quando Julia-Levy, con il produttore Ed Elbert e il co-produttore Sheila McCarthy hanno annunciato al TheWrap nel mese di agosto la loro collaborazione per il loro documentario messicano, sono stati cauti nel parlare di contatti alieni, e Julia-Levy ammette che gli era stato ordinato di non dire nulla.

Mayan Secrets to Be Revealed by Mexican Government in 2012 Doc


In questo link all'articolo sopra, alla domanda sul "contatto alieno" Rosado ha detto che il suo paese stava semplicemente offrendo accesso per la realizzazione del documentario "a zone precedentemente inesplorate di un sito Maya di Calakmul" (immagine).
Ora, anche il governo guatemalteco ha aderito al progetto, acconsentendo anche l'accesso agli artefatti e alle profezie di recente scoperta.
Benchè il governo guatemalteco non offre informazioni sugli alieni, si è unito al Messico per sostenere il progetto.
"Il Guatemala, come il Messico, è sede dell'avanzata e antica civiltà dei Maya... ha anche mantenuto alcune scoperte archeologiche classificate e ritiene che è ora di portare queste informazioni nel nuovo documentario", questo è quanto ha detto il ministro del turismo del Guatemala, Guillermo Novielli Quezada, in un comunicato.

Ha detto che il paese sta lavorando con i registi per "il bene dell'umanità".

Raul Julia, sostiene che il fine di cooperare è venuto direttamente dal presidente del paese, Alvaro Colom Caballero.

Il Guatemala è sito archeologico di un grande numero di insediamenti Maya pre-colombiani concentrati nel Bacino di Mirador, che include la grande città altamente organizzata di El Mirador.



In un aspetto curioso del nuovo annuncio il ministro del Guatemala Quezada è stato citato come un riferimento a "Mirador, la piramide più grande del mondo".

Mirador, non è il nome di una piramide. E' il nome della città intera, che comprende diverse piramidi, la più grande delle quali è La Danta - e ci si aspetta che il ministro del Guatemala dovrebbe saperlo.

"Revelations of the Mayans 2012 and Beyond" inizia le riprese il 15 novembre ed è prevista l'uscita in sala alla fine del 2012, prima della fine del calendario Maya (21 dicembre 2012).

Mentre scenari apocalittici si focalizzano sul calendario che termina il 21 dicembre 2012, molti studiosi sottolineano che semplicemente in quella data si azzera un ciclo di 5126 anni.

(El Mirador foto di E. Hernandez)


Traduzione a cura di Noiegliextraterrestri
fonte

4 commenti:

silvio ha detto...

allora , come dice l'articolo , stiamo messi male...
ora il nostro mondo è visitato da alini "cattivi"...che avesse ragione karla turner...

Annalisa ha detto...

Sì certo gli alieni cattivi che ci visitano esistono eccome ma solo nella mente di certe persone. L'articolo non parla affatto di alieni cattivi.

Annalisa ha detto...

"gli uomini dalle intenzioni oscure" erano i Conquistadores spagnoli.

TORRE ha detto...

bha il fatto che ci siano dichiarazioni dle ministro del "turismo" mi lascia un po perplesso...

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...