8 agosto 2012

NON UNO MA DUE UFO FURONO ABBATTUTI A ROSWELL NEL 1947 AFFERMA EX COLONELLO RICHARD FRENCH

Roswell Daily Record
Richard (Dick) French, ten. colonello a riposo della US Air Force ha rilasciato nuove dichiarazioni in un'intervista del 6 Agosto scorso alla testata online  Huffington Post  dopo quelle pubblicate su questo blog qualche giorno fa in cui ammette di aver fatto  debunking sui rapporti di avvistamento UFO per conto dei suoi superiori. Secondo French, a Roswell nel 1947 caddero due UFO a pochi mesi uno dall'altro e non in modo accidentale ma furono abbattuti da armi sperimentali avanzate in dotazione della base militare di White Sands, New Mexico.  Annalisa C.

A Roswell, in New Mexico, nel 1947 precipitarono non uno ma due UFO colpiti da armi ad impulsi elettromagnetici. Lo ha detto all’Huffington Post l’ex ufficiale dell’Air Force, il tenente colonnello Richard (Dick) French.
La storia universalmente conosciuta vuole che un solo oggetto volante non identificato di origine non terrestre si sia schiantato al suolo e da cui poi sarebbero stati recuperati non solo i resti della navicella, ma anche i cadaveri degli occupanti alieni. Poi sappiamo anche che la versione ufficiale emessa dal governo USA dopo pochi giorni dal fatto e dopo che uscì la notizia sulla stampa locale che scriveva di un disco volante recuperato dalla RAAF, è quella della caduta di un semplice pallone meteorologico. Ma si sa  bene che è stato fatto insabbiamento, Cover UP, che tiene ancora ad oggi. Ma la verità viene sempre a galla, per le vie traverse.

Ora abbiamo un altro rivelatore che merita certamente seria attenzione rispetto all'ex agente CIA Chase Brandon e alle sue dichiarazioni fatte i primi di Luglio scorso guardacaso proprio in concomitanza con il 65° anniversario del crash di Roswell e dell'uscita del suo nuovo libro fresco fresco di stampa. 

Ecco quanto dichiara Richard (Dick) French all'Huffington Post.

“A Roswell ci sono stati in realtà due incidenti, di cui la maggior parte della gente non sa" ha detto French. "Il primo è stato provocato dai colpi dati da un aereo sperimentale americano che ha abbattuto un UFO che volava sopra White Sands, nel deserto del New Mexico. Dopo che lo hanno colpito da un'arma avanzata ad impulsi elettromagnetici che ha disabilitato l'UFO, questo poi questo è caduto.”


L'ex militare con quasi trent'anni di carriera, ha detto all’Huffington Post di aver saputo dell’incidente dell’UFO da una fonte confidenziale proveniente dal test site di White Sands Proving Grounds, un'area del deserto del New Mexico dove sono state testate numerose armi e tecnologie di ultima generazione.

Sarebbe stata quella stessa fonte a dire a French che c’era stato un secondo incidente UFO vicino a Roswell pochi giorni dopo il primo.

Il giovane French pilota della US Air Force

“Si verificò a poche miglia dal luogo del primo incidente" ha detto French. "Supponiamo che il motivo per cui erano tornati in quella zona era per tentare di recuperare parti del mezzo volante e i sopravvissuti dell’incidente. Mi riferisco alle  persone provenienti dallo spazio esterno", e aggiunge anche “Io  ho visto delle fotografie tratte da una certella in cui all'interno di questi UFO c’erano delle iscrizioni con caratteri simili a quelli arabi”. 




13 commenti:

Anonimo ha detto...

Siamo stanchi di tutte queste "RIVELAZIONI" che in realtà altro non fanno che mantenere accesa una speranza illusoria di conoscere la verità quale essa sia!
Con amarezza da oggi non leggerò più questi blog pieni solo di tante chiacchiere e di nessuna prova tangibile.

Annalisa ha detto...

Anonimo auguri per lidi migliori allora.

MATTIAS DIO ha detto...

Generalmente tutte le grandi scoperte sono prima anticipate da "rivelazioni" che tutti prendono poco sul serio... Bisogna avere pazienza, non credere a tutto ma neanche contestare qualsiasi cosa.
Mattias

Francesco "Shepherdneo" Payne ha detto...

La Quantistica attuale è un esempio lampante di tante CHIACCHERE e milioni di TEORIE...

Il futuro però, sarà tutto QUANTICO ;)

Annalisa ha detto...

Mica tanto Francesco... la fisica quantistica ha condotto esperimenti con grande successo; quindi non può essere solo chiacchiera, solo teoria o supposizione.
La fisica classica - va bene che ha la sua importanza - ma non può offrire più di tanto essendo terribilmente limitata poichè così sono le teste dei suoi scienziati e scientisti.

Comunqne sì il futuro verterà sempre più su questa scienza nuova, la fisica dei Quanti, che unisce mente/emozioni e materia.

Ciao :)

Davide Luisotti ha detto...

Scusa tanto mi volevo riferire a questo articolo che ho letto stamane in cui si afferma che gli ufo caduti all'epoca in nuovo messico sono stati tirati giu con armi di nuova generazione di cui ne conosciamo soltanto negli ultimi tempi l'esistenza..la domanda e' questa:come hanno fatto a far schiantare 2 ufo con un arma ad inpulsi elettromagnetici se questa tecnologia e' stata inventata dopo che si conocsesse il fenomeno U.F.O?

Annalisa ha detto...

Le tue perplessità sono comprensibili quando non si hanno informazioni più ampie.

Allora, per esempio, ti riporto cosa disse l'insider dottor Michael Wolf in una intervista a Milton William Cooper:

"La prima volta che un UFO è precipitato e che i suoi rottami sono stati recuperati è stata nel 1941 nel tratto di oceano ad ovest di San Diego. La Marina recuperò all'interno del mezzo precipitato degli esseri morti provenienti da Zeta Reticuli, altrimenti detti "grigi". I resti del velivolo e i corpi vennero trasportati alla Sezione Tecnologia Straniera della Base Aerea Wright-Patterson situata a Dayton, nell'Ohio e vennero studiati dal Gruppo di Studi Speciali Retfours.

I rottami smantellati vennero in seguito inviati alla zona S4 a Indian Springs nel Nevada. Il velivolo era precipitato a causa della installazione del radar a impulsi, da poco inventato, che era stato posto sulla vicina isola Tinian, a tre miglia sud-sud ovest di Saipan. Fu da quel momento che la Marina degli Stati Uniti assunse un ruolo predominante in materia di UFO.
Il "crash" di Roswell avvenne veramente nel luglio del 1947 e quanto riportato nel libro del Colonnello Corso "Il Giorno Dopo Roswell" è corretto.

Il Dr. Wolf era in possesso della lista ufficiale del governo satellite su tutti gli UFO precipitati e recuperati e, sebbene affermasse che ne erano avvenuti diversi tra il 1941 ed il '47, egli non desiderava fornirne esempi."

Da quel che si legge esisteva già prima del 47 un certo tipo di tecnologia secondo quando detto da Wolf (ma ci sono anche altre voci lo hanno asserito).

Unknown ha detto...

usate la razionalità, se ex agenti parlano se ex ufficiali, parlano è solo per ritagliarsi un pezzo di notorietà. si è sempre saputo che in periodi economici dificili vengano create notizie perfette.La verità La verità è scomoda sia all'America (come superpotenza) sia all'umanità (come ruota del carro) la verità è che la STORIA LA STORIA intera è da riscrivere. ma nessuno lo ammetterà.LE Piramidi all'esame geologico sono datate 13550 a.c. (e anche al carbonio) gli egizi non avevano la "ruota", e la gestione di 40 mila uomini per la costruzione era ed è hai giorni nostri impensabile. Quindi c'è stato un'evento esterno straordianrio.

Annalisa ha detto...

No, non è assolutamente vero che ex ufficiali militari inclusi alcuni astronauti sono venuti allo scoperto raccontando il loro coinvolgimento con gli UFO per fare soldi o per le luci dei riflettori. Tutt'altro. Bisogna informarsi bene e non essere così superficiali e faziosi.
(Su French mi sembra prematuro giudicare, si vedrà)

Stiv GAVRILOVIC ha detto...

Il fatto di rendere pubbliche notizie che a loro volta erano classificate, serve solo per attirare l'attenzione su fatti che si vogliono celare.... sta di fatto che se un ufo è stato abbattuto con il suo fratello gemello, mentre volteggiava per i cieli americani, la prima domanda che voglio fare è: ma dov'era l'astronave madre?? si sa che un veicolo spaziale per quanto tecnologico possa essere, tanto da essersi schiantato o abbattuto dalla nostra contraerei, non potevano navigare soli soletti schivando meteoriti, buchi neri e quant'altro... perchè non li hanno recuperati?? paura di noi?? ;)

Anonimo ha detto...

Sono diversi anni che alcuni governi,hanno attuato questa politica.Queste cose sono logiche è sempre stato così.Certo non troverete mai conferma sui tlegiornali nazionali.Basta seguire un profilo razionale e non emotivo. http://www.youtube.com/watch?v=I61122IhXLc

Antonio ha detto...

Mah, un velivolo americano è riuscito a mettere fuori uso un UFO!! sarebbe come dire che un vascello pirata riesce ad affondare una portaerei...

Annalisa ha detto...

No, non ci siamo capiti. Gli USA possedevano già tecnologia avanzata segreta - e questo lo dicono anche altre voci non solo il signore sopra.

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...