21 maggio 2009

UNA STATUA LUNARE ANTICA DI 200.000 ANNI: E' STATA PORTATA SULLA TERRA DALLA MISSIONE APOLLO 11 NEL 1969

La notizia proviene da uno scienziato che ha fatto parte della NASA in passato. Il nome dello scienziato è il dottor Morris Charles (geologo) che avrebbe dichiarato che la superficie lunare è stata popolata in passato da una civiltà extraterrestre intelligente. La prova sarebbe una statua della grandezza di circa 10 pollici, che rappresenta un angelo. Il dottor Morris ha dichiarato che la figura dell’angelo sarebbe stata trovata all’interno di una roccia portata sulla Terra dalla missione Apollo 11 del 1969. Il dottor Morris avrebbe lasciato la NASA nel 1987 e si terrebbe ancora in contatto coi suoi colleghi. “Le implicazioni di questa statuina sono sbalorditive“, ha detto il dottor Charles, “ciò significa che almeno una volta sulla Luna ci sono stati condizioni favorevoli alla vita.
E per di più, esisteva una razza sofisiticata di persone con il senso della bellezza“. L’angelo, un umanoide femmina con le ali, è fatto di un composto di ferro che si troverebbe esclusivamente sulla Luna. Ciò esclude la possibilità che sia stato lasciato cadere da una razza aliene proveniente da un altro pianeta. Il manufatto sarebbe stato lucidato a mano e luccica di metallo argenteo. Sulla base delle analisi chimiche che sarebbero state effettuate, il manufatto avrebbe una età di circa 200.000 anni, il che significherebbe che sarebbe stata 170.000 anni prima dell’apparizione dell’Homo Sapiens Sapiens sulla Terra. Il manufatto sarebbe stato analizzato anche da esperti d’arte, i quali concorderebbero con le affermazioni di Morris. Un antropologo di Washington avrebbe dichiarato che “è evidente che questi esseri hanno avuto un senso del cristianesimo parallelo al nostro. Forse hanno avuto un loro Gesù e che gli importanti principi spirituali sono, letteralmente, universali“. Altri non sarebbero così sicuri sul significato religioso.
Il dottor Miles Fredericks, della New York University, dichiara che “questa è solo propaganda Cristiana. I Sumeri raccontano storie di Annunaki, divinità alate, già nel 18° secolo avanti Cristo. Forse i Sumeri sono stati visitati da questi esseri lunari e hanno poi modellato delle statue a loro immagine“. Mentre molti rifletterebbero l’importanza della statuina, altri si domandano come mai sia rimasta segreta per tanto tempo. Secondo il dottor Morris “il manufatto era conosciuto alla NASA, ma si è effettuato il Cover-Up per non far cadere nel panico la gente“. La NASA avrebbe negato le affermazioni di Morris e analisi supplementari sarebbero in corso per confermare le ipotesi iniziali.
.
(Foto: Immagine della statua lunare)
.


Nessun commento:

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...