10 ottobre 2009

BOMBARDAMENTO LUNARE LCROSS: QUALCOSA NON QUADRA?

di Annalisa
.
Anzi molte cose non quadrano.
Stando a quanto riportato ufficialmente dalla NASA sul sito e poi tramite il rilascio di informazioni ai vari Media nella conferenza stampa di ieri, la Missione del satellite LCROSS che ha sganciato il razzo Rocket del peso di due tonnellate schiantatosi ad una velocità di 9.000 K/h sul cratere lunare Cabeus alle ore 7.30 AM della costa USA orientale (le 13.30 italiane) seguito dopo 4 minuti dallo stesso satellite, è riuscito.
Ma le cose però non sono realmente andate come la NASA aveva affermato pubblicamente in base ai suoi studi di animazione e simulazione computerizzata e alle sicure previsioni scientifiche studiate ed aspettative. Innanzitutto la cosa strana è che nessun sollevamento del pennacchio di polveri lunari e detriti del diametro di circa 10-11 kilometri per una altezza di 6 kilometri, si è sollevato dal suolo lunare come era stato previsto con sicurezza dalla stessa NASA, ma soprattutto come di norma avrebbe dovuto essere se davvero una tale bestia di bomba cinetica si fosse impattata.
.
E questo ha alimentato fra i blogger, webmaster e youtuber americani (e non) grande delusione e sospetti, come pure ad ugual modo fra coloro che in diretta sul sito della NASA seguivano l'evento. Anche gli astronomi e le persone, che si sono alzate presto per recarsi al Griffith Observatory di Los Angeles sono rimaste perplesse, "Uno spettacolo deludente ci aspettavamo di vedere un flash o un bagliore" ha dichiarato Jim Mahon direttore del Griffith Observatory, ha riportato il "The Australian". E con loro si sommano tutti gli altri astrofili professionisti e amatori.

Secondo quanto ha dichiarato al "TheSun" John Marmie, il vice manager del progetto LCROSS, "L'immediato impatto non ha prodotto alcun sollevamento di polveri e detriti lunari, che avrebbero dovuto sorgere fino a 6 kilometri dalla superficie della Luna."

Alla NASA tutti dicevano "Che cosa sta succedendo qui?" ha detto Marmie.

Altra cosa sospetta e ancora più importante è che la NASA non ha mostrato alcuna immagine del bombardamento dal vivo come promesso. Sembra che anche gli schermi abbiano dato problemi di nitida visuale e nessuna foto è stata poi mostrata in diretta come previsto.

L'assenza del pennacchio di polvere e detriti e delle immagini dal vivo farebbero intuire che è successo qualcosa che non doveva?
.
Funzionari della NASA hanno affermato che i loro strumenti erano a pieno regime di lavoro ma le foto però non si sono viste. E hanno promesso di rilasciarle mezz'ora dopo l'impatto.

In questo video i tecnici della NASA applaudono alla "missione compiuta" ma non si vede nulla mostrato dal vivo come previsto, nulla di quello che ci si apettava, nessuna grande esplosione o qualcosa di simile.



Dopo molte ore di ritardo, la NASA ha pubblicato sul suo sito le immagini dell'impatto.
Questa è l'immagine che capeggia sulla HOME e che attesta l'impatto dell'LCROSS sul cratere lunare, ossia la formazione circolare bianca che si vede.

Image Hosted by ImageShack.us


Lo slideshow per vedere le altre immagini dell'impatto e questo il video, tutti sul sito della NASA.


E' oramai risaputo che le cosidette dichiarazioni ufficiali della NASA si sono poi rivelate tutt'altro che corrispondenti al vero. E' da sempre complice del COVER-UP UFO essendo in combutta con il Governo Ombra americano. E' responsabile del filtraggio e della manipolazione delle foto che comprovano l'esistenza di costruzioni extraterrestri sul suolo lunare e marziano, oltre che della presenza dei velivoli alieni ripresi nello spazio e autrice della congiura del silenzio imposta sino ai suoi primi astronauti.

Guardando come sono andati in maniera alquanto strana i fatti della Missione LCROSS vien da chiederci se lassù "qualcuno" non abbia cambiato il corso delle cose....
.
Copyright © Annalisa - NOI E GLI EXTRATERRESTRI

Nessun commento:

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...