8 ottobre 2009

DOPO I FATTI DELLA GALIZIA: TANTE VERITA' E UNA GRANDE BUGIA

DI MASSIMO FRATINI
.
IL FALSO SCENARIO CREATO DA "TERRA TV" NON E' ALTRO CHE UNA MODALITA' DI COMPORTAMENTO PRECISO E COSTANTE, CON LA REGIA DA PARTE DEL POTERE OCCULTO E DEI MILITARI, CHE SUGGERISCE UNA ALTRETTANTO PRECISA AGENDA NASCOSTA, TUTT'ALTRO CHE TRANQUILIZZANTE, CON LO SCOPO DI SCREDITARE LE MIGLIAIA DI SEGNALAZIONI DI AVVISTAMENTI UFO DI QUESTI ULTIMI TEMPI, SUFFRAGATI DA FILMATI INEDITI E FOTO INCREDIBILMENTE REALI, CHE ATTESTANO LA REALTA' DELLA VISITA EXTRATERRESTRE.


OCCORRE PENETRARE NEL VERO SIGNIFICATO DELLA MENZONIA, VERO CANCRO DELLE COMUNITA' E DELLA SOCIETA'


"Il terrorismo è una minaccia terribilmente reale. Ma l’incessante ricorso alla retorica del terrore, della violenza e del pericolo, che ha accompagnato un numero crescente di falsi allarmi, paralizza le nostre menti e ci deruba del potere di distinguere la verità dalle menzogne e di discernere fra i pericoli reali e quelli che ci vengono sbandierati al solo scopo di meglio manovrare la politica interna”.

Questo era l’ultimo editoriale di John Mack per il Boston Globe, non ancora pubblicato al momento della sua morte avvenuta il 27 Settembre 2004, in un incidente di auto a Londra. Come afferma Maurizio Baiata nel suo articolo pubblicato su DNA Magazine “Le Suocere dell’Ufologia”, ci dice: “ John Mack individua la prassi del terrore nella “politica interna” - quindi nella gestione degli affari di uno Stato che regolano la vita quotidiana di ciascun cittadino – è possibile trasferire il suo pensiero e farlo nostro anche a livello di “affari interni” ufologici. Dove il terrore regna sovrano. Immensamente più sottile e subdolo di quello internazionale, ormai plateale, il “terrorismo interno” è il più grave dei mali che affliggono la categoria di studiosi, ricercatori, appassionati (negli USA definita “UFO community”) contraddistinta paese per paese da divisioni, odio e azioni di discredito. L’Italia non fa eccezione. Tale terrorismo opera su un terreno favorevole, che vede contrapposte due fazioni: l’ufologia “di Stato” e l’ufologia “indipendente”. Semplificando al massimo, la prima ritiene fondamentale spiegare il fenomeno UFO, la seconda ritiene fondamentale esplorare tutte le prospettive del “contatto” con altri Esseri. Fra le due fazioni dovrebbero e potrebbero sussistere collaborazione e unità di intenti. Invece ciò non accade. La Scienza, quella ufficiale, sembra non appoggiare alcuna delle due fazioni perché gli UFO e gli Alieni non esistono. Altresì la Religione, non ha alcuna necessità di schierarsi con l’una o con l’altra, perché le risposte le ha già e rientrano nei dogmi e negli atti di fede”.
.

La guerra dei Mondi...

In sintonia con quanto affermato da Mack e da Baiata, mi trovo ora ad affrontare una crisi che non riguarda la sfera personale, ma quella del mio percorso ormai storico dei poco più 30 anni di ricerca ufologica, che credo sia arrivata ad un punto di svolta. La svolta è caratterizzata dai fatti eclatanti che sono succeduti in questi ultimi anni di attività UFO e che hanno visto migliaia e migliaia di rapporti di avvistamenti UFO e Incontri Ravvicinati segnalati da piloti, personale militare, gente comune, scienziati ed esperti. Come diceva Totò “..e la somma che fa il totale..”. Non basterebbe mai e poi mai una pagliacciata di filmato creato ad arte con effetti speciali, come quello della Galizia a screditare ed infangare il lavoro della Comunità di Ricercatori Ufologi che hanno dedicato parte della loro vita alla divulgazione e sensibilizzazione del fenomeno UFO, oggi Realtà. I Media si occupano di altro, ma in mezzo a questi ci sono alcune Tv, come quella spagnola “Terra”, che ha avuto la goliardica idea di creare una serie di filmati di fantascienza spendendo qualche milione di Euro, soldi che sicuramente sarebbero serviti per scopi più utili, come quello di poter sfamare migliaia di bambini in Kenya o Somalia.

Ma cosa avrebbe indotto il Direttore di “Terra TV” Rodrigo Pineda a creare il falso scenario di avvistamenti UFO con tanto di falsi combattimenti tra caccia militari e dischi volanti? Un semplice anniversario. Era il 30 ottobre del 1938 quando Orson Welles annunciò alla radio americana l'invasione dei marziani nella ormai celeberrima "La Guerra dei Mondi", scatenando la psicosi collettiva. Infatti lo stesso Pineda ci conferma: “..per ricordare il grande Genio del cinema, del teatro e della radio, abbiamo creato la provocatoria notizia del ritrovamento di un disco volante sulla spiaggia delle Asturie, creando anche scenari di una finta invasione di astronavi aliene. Abbiamo affittato un elicottero, un battello di un peschereccio e ingaggiato circa un centinaio di persone tra comparse, attori, tecnici audio e video, programmatori, cameraman e operatori TV”. Ma che bravi!!..L’unica cosa che stona in tutto questo e che questa trovata pubblicitaria in omaggio a Orson Welles è stata mandata in onda un mese prima dell’anniversario, ovvero il 30 Settembre 2009. Non vi pare strano tutto ciò?

Come dice l’amico e giornalista Massimo Mazzucco , “La verità è probabilmente un composto di realtà e di fiction, dove la seconda insegue la prima almeno quanto la prima determini la seconda. Se si condisce il tutto con interessi economici praticamente incommensurabili, si può comprendere come il meccanismo dei ricatti incrociati, degli spauracchi artificiali, delle bugie intenzionali, dei segreti impronunciabili, della disinformazione sistematica e del terrore vero e proprio, crei per il normale cittadino una cortina fumogena apparentemente impenetrabile.”

Un ipotesi realistica secondo me e che il falso scenario creato da Terra TV non e altro che una modalità di comportamento preciso e costante, con la regia da parte del potere occulto e dei militari, che suggerisce una altrettanto precisa agenda nascosta, tutt’altro che tranquillizzante, con lo scopo di screditare le migliaia di segnalazioni di avvistamenti UFO di questi ultimi tempi, suffragati da filmati inediti e foto incredibilmente reali, che attestano la Realtà della Visita Extraterrestre. L’altra ipotesi e che finalmente, potremmo assistere a falsi scenari di invasione aliena per preparare le masse al “Contatto Extraterrestre” come d'altronde prevede il programma di Acclimatazione UFO/ET promosso nel febbraio 2008 dall’ONU.


TERRA TV'' HA INVENTATO UNA MISERA E SPORCA MESSA IN SCENA CON L'AIUTO DEL GOVERNO OMBRA

L’opera di ridicolizzazione da parte dei media, nel confronti del fenomeno UFO/ET, vista come un ostacolo al Disclosure Project (programma di rivelazione UFO/ET) non credo abbia avuto i suoi effetti nocivi come qualcuno ben sperava. “Terra TV” ha inventato una misera e sporca messa in scena con l’aiuto del governo ombra. Gli Stati Uniti, insieme agli alleati occidentali, compresa l'Italia, fanno di tutto per coprire questo stato di cose, confondendo la mente della gente con un alibi pazzesco, facendo credere che si tratta di una minaccia interna, mentre il problema è esterno.

È giunto il momento che ai nostri governanti venga chiesto di aprire gli occhi e di iniziare ad informare l'opinione pubblica sulla realtà extraterrestre. Di negativo c'è che, immersa nell'apatia e nel disinteresse, la gente non vede davanti a sé queste risposte. Che importanza ha il fatto che non siamo soli nell'Universo, e che il nostro pianeta è stato già visitato da civiltà extraterrestri? Perché in quel segreto si fondano una grande speranza ed una grande promessa. Noi tutti della comunità di ricercatori, sentiamo quindi la responsabilità di lottare fino alla fine per affermare la speranza di un futuro migliore.

MASSIMO FRATINI - SEGNI DAL CIELO

..

"NOI E GLI EXTRATERRESTRI" concorda e sostiene appieno le parole dell'amico Massimo Fratini e ringrazia per l'articolo.

Annalisa


Nessun commento:

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...