29 agosto 2010

"VIDI UN ET DEL CRASH ROSWELL PRIGIONIERO IN UN BUNKER" LO DICHIARA EX MILITARE USA

Una importante rivelazione in ambito di UFO Cover-Up USA è stata resa pubblica da un ex soldato americano ottantenne malato di cancro, Paul Epley, che ha deciso di levarsi dei pesi dalla coscienza prima di passare a miglior vita. La notizia che segue è stata riportata in anteprima poche ore fa dal sito americano Allnewsweb.com, ma non viene specificato come e quando è uscita la notizia, informazione confidenziale?
Paul Epley, ex militare, ha dichiarato di aver visto di persona uno degli alieni sopravvissuti allo schianto di Roswell, quando serviva il suo paese anni fa. Era l'estate del 1950 e si trovava di stanza nella base militare di Camp Wallace vicino in fiume James, Stato della Virginia, quando un giorno, recatosi nella base di Camp Perry vicino a Williamsburg, sempre nella Virginia, ha rivisto un collega con cui aveva prestato servizio all'estero anni prima, piantonare un bunker. Epley gli chiese che cosa stava sorvegliando ed egli rispose che non poteva fargli vedere nulla. La conversazione si protrae per un pò e alla fine il guadiano acconsente a fargli dare una breve occhiata. La porta del bunker venne aperta ed Epley potè vedere una entità extraterrestre in piedi rinchiusa in una piccola gabbia di 3-4 metri quadrati. L'ET era altro circa un metro e 30 e indossava solo gli slip. Paul Eply ancora ad oggi ricorda molto bene la forma del alieno progioniero: la sua pelle era di un color grigio-arancio spento e opaco, la creatura era viva e sembrava essersi accorta della presenza di Epley. Anche se piccolo e magro notò che i lineamenti erano eccezionalmente umani e che la forma della testa, orecchie, occhi, naso, petto, braccia e gambe non erano poi così differenti da quelli di un essere umano; era quasi calvo, con pochissimi capelli. Epley ha anche notato che le dita erano più lunghe di quelle di un terrestre. Dopo aver osservato l'ET per pochi minuti Epley dovette uscire dal bunker. Egli ricorda lucidamente ciò che la guardia gli confidò "Questo è il quinto (alieno) proveniente dall'UFO crash di Roswell, catturato da qualche parte a nord dello schianto". Epley ha anche aggiunto che questo alieno catturato è stato portato inizialmente nella base di Fort Hood, New Mexico, prima di arrivare a Camp Perry. "A quel tempo Camp Perry era il luogo più segreto che c'era in America. Io non so molto perchè non ci sono rimasto a lungo ma so che per eccedervi bisognava essere in possesso di un'autorizzazione (claerance) Top secret".
.
NoiegliExtraterrestri
.

Nessun commento:

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...