25 gennaio 2011

2012, LA TERRA POTREBBE ESSERE ILLUMINATA DA DUE SOLI

Foto sopra: Una memorabile scena del film "Guerre Stellari - Il Ritorno dello Jedi" con Luke Skywalker e i due soli sul pianeta Tatooine

L'effetto per l'esplosione della Supergigante rossa Betelgeuse a Supernova

La Terra illuminata e riscaldata da «due soli» per circa due settimane. La causa? L'esplosione di Betelgeuse una delle stelle più brillanti del cielo notturno, visibile a occhio nudo nella Costellazione di Orione. La notizia arriva dall'Australia, dal fisico Brad Carter della prestigiosa università del Queensland, e secondo il Daily Telegraph, il quotidiano del Regno Unito, «potrebbe succedere a breve». Anche nel 2012.


Il Dr. Brad Carter, professore di fisica all’università del South Queensland, ha notato la progressiva perdita di massa di Betelgeuse, una delle stelle più luminose del nostro firmamento, situata nella Nebulosa di Orione, chiaro indice del suo prossimo collasso. L’evento, dato ormai per certo dagli astronomi, potrebbe impiegare un po’ di tempo prima di verificarsi (anche milioni di anni), ma è probabile che Betelgeuse diventi una supernova nel 2012, illuminando il cielo notturno per due settimane e, di fatto, apparendo di giorno come un…secondo Sole. Inoltre, successivamente la supernova provocherà la formazione di una stella di neutroni oppure di un buco nero, che sarebbe distante “appena” 1300 anni luce dalla Terra. Nel momento in cui Betelgeuse diventerà una Supernova, essa rilascerà il 99% dell’energia prodotta sotto forma di particelle che, senza far danno, attraverseranno il nostro pianeta; questa “doccia di neutrini”, secondo Carter, porterà dei benefici alla Terra, in quanto queste particelle formano tutto ciò che è nell’Universo, inclusi materiali preziosi, quindi la supernova dovrebbe “rifocillare” il nostro suolo.

Betelgeuse è una stella della costellazione di Orione, per l’esattezza una supergigante rossa, e si trova a 640 anni luce di distanza, ma l’esplosione sarà così potente da riuscire a trasformare la nostra notte in giorno, regalandoci due soli per alcune settimane.



Questo straordinario evento è già accaduto due volte in passato, in base alle testimonianze giunte fino a noi. I cinesi videro brillare una stella gigante di giorno nel 1054: «Era nella nostra galassia, nella costellazione del Granchio - ricorda il professore -. Nel 1572 il danese Tycho Brahe ne osservò una e nel 1604 Giovanni Keplero e Galileo Galilei ne videro un'altra a occhio nudo».


Articolo a cura di Noiegliextraterrestri.blogspot.com

5 commenti:

alessandro ha detto...

SE DISTA 640 ANNI LUCE COME E' POSSIBILE VEDERE L'EFFETTO NEL 2012 CIOE' FRA 1 ANNO.

Annalisa ha detto...

Intelligente deduzione caro Alessandro, postala direttamente al fisico Brad Carter.

gianni ha detto...

ciao annalisa, volevo rispondere al tipo... presumo, nella mia ignoranza, che tutto ciò che vediamo in cielo è cosa vecchia, quindi, se il tipo vede delle variazioni nella stella, queste sono già avvenute 640 anni fa meno i gg che mancano all'esplosione...un'esempio fatto con le frequenze della radio e della televisione? se ti allontani piu di 80 anni luce, non senti nulla provenire dalla terra, poi man mano che ti avvicini alla terra, inizzi a sentire le prime trasmissioni radio/televisive... vedi il film contact...poi capisci, penso sia uguale per la luce come per il suono come per qualsiasi forma d'onda...

Annalisa ha detto...

...è proprio così Gianni.
Concetto elementare per giunta.
Grazie, ciao.

=Stéx= ha detto...

Alessandro:
in sostanza quando noi guardiamo Betelgeuse in realtà la vediamo con la luce che aveva 640 anni terrestri fa.
Potrebbe essere già esplosa da parecchio tempo, ma l'esplosione non è ancora arrivata ai nostri occhi.

E' un concetto difficile da capire perchè siamo abituati a vedere le cose immediatamente (per aiutarti pensa ai fuochi artificiali: vedi che esplodono e dopo 2/3 secondi senti il suono. Ma il petardo esplode quando vedi la luce, non quando senti il suono!)

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...