3 marzo 2012

ECHELON ITALIA: ORECCHIO DEI SERVIZI SEGRETI

Il braccio supersegreto dello spionaggio italiano: la struttura più potente mai realizzata in Italia su pressione del governo USA. Milioni di persone schedate nel Belpaese da una rete riservata sulla quale il Parlamento non ha il diritto di sapere nulla. Intercettati abusivamente dal RIS (Reparto Informazioni e Sicurezza), senza un mandato della magistratura: giudici non malleabili, giornalisti indomabili, ma anche industriali, politici, ecologisti, ambasciatori, contestatori sociali, prelati come don Gallo, chi si oppone alla guerra o all’installazione di basi militari straniere, chi combatte civilmente l’alta velocità. Non mancano poliziotti, carabinieri e finanzieri non allineati alle direttive supreme del sistema di potere. Una branca supersegreta al di sopra della legge proprio come Eurogendfor.

- Gianni Lannes- 19 febbraio 2012- Ecco il grande fratello militare. «We are watching you»: “ti stiamo osservando”. Dallo spazio, infatti, qualcuno ci spia. Non si tratta di extraterrestri, ma di satelliti controllati segretamente dai governi. A confronto le intercettazioni telefoniche di spioni pubblici e privati che hanno coinvolto la Telecom dei tempi di Tronchetti Provera (Tavaroli e soci), sembrano una bazzecola. L’aria e il cielo sono intrisi di segnali elettronici. Intercettarli è facile come raccogliere la pioggia con un secchio. Numerosi cittadini con la fedina penale immacolata, a loro insaputa sono schedati elettronicamente, grazie ai prodigi di un braccio supersegreto dell’ex Sismi, specializzato in spionaggio d’ogni genere e guerra elettronica. E’ tutto documentato nei fascicoli personali: dalle credenze religiose a quelle politiche, fino alle attività professionali e del tempo libero. Siamo controllati e sorvegliati da tempo a nostra insaputa. Il presidente del Consiglio Monti, se non fosse troppo distratto dalle pressioni estere, dovrebbe informare subito le Commissioni parlamentari competenti: Affari costituzionali e Difesa.



Leggi il resto su: Articolotre (Prima parte)
http://www.articolotre.com/2012/02/echelon-italia-orecchio-dei-servizi-segreti-capitolo-i/63580

Seconda parte dell'articolo
http://www.articolotre.com/2012/02/echelon-italia-orecchio-dei-servizi-segreti-capitolo-ii/64132

fonte

7 commenti:

Anonimo ha detto...

L'esistenza si sistemi di spionaggio come Echelon o similari,non sarebbe neanche sbagliata in un quadro complessivo di difesa globale.Cioè si raccolgono informazioni politiche,militari e scientifiche per evitare determinati fenomeni come per esempio il terrorismo.La realtà è invece più complicata e anche inquietante.Infatti queste e altre informazioni vengono carpite in vario modo anche per scopi non proprio chiari e legali.Vedi l'utilizzo delle informazioni per ricattare i singoli,e spingerli a determinate scelte piuttosto che altre.Il problema non è quindi la necessità di un certo servizio di controllo,ma il modo in cui lo stesso è usato dai servizi segreti,dai militari,dai politici,dalle lobby di potere o da singoli per usi del tutto personali e molto spesso fuori da ogni canone legale.Tanto per intenderci ciò che fa la differenza è l'onestà di chi si serve di quel servizio per scopi dichiarati e legittimi e non per interessi personali.Per quel che riguarda il caso specifico italiano è quasi certo che la raccolta di milioni di fascicoli ha utilizzi,attuali e anche in passato che non sono molto chiari,e come dimostrato anche da certi scandali neppure tanto legittimi.E un male che ha sempre fatto parte del sistema dei servizi segreti italiani,e anche di quelli di tutti i paesi del mondo.Le informazioni riservate di qualsiasi tipo sono un potere nelle mani di chi lo gestisce.Ed è un potere che fa gola a molti. Gilberto

flowkdub ha detto...

non possono cmq controllare tutti.

Annalisa Cisi ha detto...

Certo, "ufficialmente" all'apparenza questi progetti vengono creati dietro buoni intenti, perchè ci vogliono tanto bene e vogliono proteggerci da terrorismo, etc, etc, poi ufficiosamente si hanno tutt'altri programmi, anti-democratici ed illegali. Non c'è onestà ai vertici di quegli ambienti sia chiaro. Tutto questo fa parte del vasto piano del NWO e sono scenari terribili a cui l'umanità deve per forza sottostare a meno che non faccia una rivoluzione totale, ma tantè.. si è tutti addomesticati, polli da batteria. Il buon Obama ha imposto che dal 2013 diventi obbligatorio impiantare il microchip sottocutaneo al suo amato popolo americano dietro la scusa di combattere e proteggere il suo popolo dal terrorismo... ma mi faccia il piacere!!! gli americani devono ribellarsi solo così si può evitare questo piano diabolico che li vedrà sottomessi, controllati e privati dei loro diritti di esseri umani!! e vedremo che se il popolo non insorgerà, non si darà una svegliata questa moda americana potrebbe essere esportata qui in Europa, questa è schiavitù pura che fa comunella con la dittatura bancaria e quella prossima ventura della temibile polizia europea Eurogendfr che starà al di sopra della legge e non dovrà dar conto a nessun governo del suo operato. Svegliamoci!

Anonimo ha detto...

Gli italiani non sono popolo da rivoluzione.Come polli da batteria però potremmo esserci. Chavez

Annalisa Cisi ha detto...

Bella la battuta.
Guardiamo il popolo della Val di Susa che combatte contro un inutile, dispendioso e soprattutto dannoso progetto del NWO europeo.

Anonimo ha detto...

Il popolo della val di Susa ha già perso la battaglia.Infatti il proggetto è oramai inutile e dispendioso.Per questo si farà.Se fosse stato veramente utile al paese queste proteste lo avrebbero già fermato.Il bubbone che crea questa situazione poi è terreno fertile per certe frange terroriste che fanno solo il gioco dei poteri forti,dandogli una scusa per l'utilizzo di sistemi repressivi e antidemocratici. Chavez

Anonimo ha detto...

Da un pò di tempo leggo il tuo blog anche se intervengo raramente.Leggo anche altri siti e blog perchè sono alla ricerca di una verità svincolata dai poteri forti,di qualunque natura e fazione possano essere.A furia di girovagare per il web,leggere libri,riviste e giornali ti rendi conto che l'informazione e le informazioni di qualunque genere sono un tesoro prezioso.Il loro distillato più importante è la verità che ogni giorno quasi ogni dove viene taciuta.Molte informazioni importanti e anche terribili vengono taciute ai più,molto spesso con il loro consenso,perchè le brutte notizie fanno pensare e fanno paura,per cui si preferisce l'intrattenimento ridanciano meno utile, ma più rassicurante.L'articolo di cui sopra mette in evidenza il controllo a cui siamo quotidianamente sottoposti,perchè le menti libere da condizionamenti sono pericolose,per cui bisogna monitorarle per evitare che escano dal seminato, e che per contaminazione influenzino positivamente il prossimo.Già da molti decenni siamo sotto controllo,sotto svariati punti di vista.Quando hai fatto l'esempio dei polli in batteria hai azzeccato la definizione.Non sei più un individuo,ma qualcosa il cui sviluppo specie quello interiore,deve essere continuamente indirizzato verso comportamenti e modi di pensare che fanno comodo a QUALCUNO.Li possiamo chiamare in tanti modi,ma mi pare evidente che esistano,e che non siano neppure buoni.Forse sarebbe il caso di dire che anche se ci assomigliano non sono persone.Sono solo involucri vuoti asserviti alla perenne ricerca del potere ASSOLUTO.Sono molto scaltri,e quindi si mantengono nell'ombra,mostrandoti un mondo che non c'è,e che se si potesse vedere nel suo insieme,forse non vorremmo nemmeno vivere.Uno dei punti cardini del loro potere,oltre al denaro,e certamente il controllo dell'informazione,che è sempre veicolato con le loro menzogne.Chi non si adegua è un ribelle e va eliminato,se possibile in silenzio senza dare nell'occhio.Le contestazioni devono essere fatte passare come azioni di terroristi che minano la sicurezza globale.Oggi fra gli altri ho letto articoli sul controllo mentale,sulle sette sataniche,sulla pedofilia,su organizzazioni economiche potentissime che si comportano peggio delle Mafie.Tutte cose note ma di cui nessuno parla.E sono cose terribili,difficili da digerire.Anche un animo indurito non rimane indifferente.Ci sono cose a cui puoi credere oppure no,ma quando ti scontri con dei fatti accertati non hai più parole.Nel film Mission il delegato del Papa inviato nel nuovo mondo per dirimere le beghe territoriali dei paesi europei, alla fine del film dopo non essere riuscito a salvare le comunità cristianizzate degli indios,ma avendo di fatto avvalorato con il suo comportamento il loro sterminio dice:Il mondo e così perchè lo fanno gli uomini.Il mondo è così perchè l'ho fatto IO.Se nell'Universo esiste una Giustizia Superiore,sia che la chiamiamo Dio,o alieni o qualsiasi altra cosa,spero che non sia misericordiosa.Se gli uomini si potessero definire in qualche modo nella loro totalità,dovremmo paragonarli a un cancro maligno in un corpo sano.Per permettere al corpo(La terra o l'universo)di sopravvivere e di ricominciare a vivere bisognerebbe estirparlo,e ricominciare da un nuovo Inizio. Moses

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...