28 luglio 2012

MAURIZIO BAIATA - "EXTRATERRESTRI": CHI SA PARLI

Con il titolo “Extraterrestri: chi sa parli”, accompagnato dall’occhiello “A quale potere spetta la UFO disclosure?” e dal sottotitolo “Il segreto conservato tra Nazioni Unite e superpotenze per mantenere l’ordine democratico”, il quotidiano online L’Indro ha pubblicato giovedì 26 Luglio un mio nuovo articolo. Ritengo superflua ogni altra introduzione e vi invito quindi alla lettura dell’articolo cliccando il link sottostante.
Ricordo che gli articoli de L’Indro non sono riproducibili e che è consentito solo segnalarli, riportando sia il link in questione sia la fonte, ossia  questo blog.
Grazie e buona lettura!
Maurizio Baiata, 28 Luglio 2012

6 commenti:

Unknown ha detto...

in momenti delicati e difficili è sottointeso,che qualsiasi governo ricorra a diverse strategie.Questo è più rappresentanto da questo video anche se a tratti paradossale ed esoterico. Ma il temo di fondo è eccentrico e risoluto. Comunque conforme e logico. http://www.youtube.com/watch?v=I61122IhXLc

Natale Ruggieri ha detto...

Dice M. Baiata, di cui riconfermo la stima:"Stati Uniti, Russia e Cina - le potenze terrestri in grado di proiettarsi nello spazio esterno - dovrebbero cambiare registro e guardare al futuro del nostro mondo in una chiave di lettura interplanetaria, avviando il primo passo di un processo, anche graduale, di rivelazione ufficiale dell’esistenza di forme di vita extraterrestre intelligenti e interagenti con noi."
Se l'interazione di cui si parla è riferita alle adduzioni o rapimenti o prelevamenti, o comunque questione non limpidissima, mi pare che per qualunque governo è cosa da evitare assolutamente. L'interazione è un rapporto, un contatto, un riscontro, che in questo caso è riferito a una minoranza di testimoni, e in condizioni palesemente non liberali. Ma, in ogni caso, gli amici si danna una pacca sulla spalla, i nemici si prendono a pugni...questa è interazione! La stessa che sussiste tra le grandi superpotenze...pacche sulle spalle e sberle...ma questa è una recita!
Non stiamo parlando di filosofi o maestri spirituali, questi sono politicanti assoldati, i pastori del gregge in terra. Chi volesse interagire lo deve fare in un modo o nell'altro...ma chi non lo volesse è pericolosamente obliquo. Il burattinaio.
Annalisa mi perdonerà (forse), ma non ha più senso essere buonisti o meno, non abbiamo nessuna vera interazione, genuina, che sia condivisibile da tutti. Abbiamo solo esperienze personali, buone o cattive che siano, non delle limpide, occasioni comuni di interazione, di studio, di incontro, anche di scontro.
Un bravo Alieno, curioso e intraprendente, verrebbe a prendersi un caffè con noi e poi decidere di non farsi più vedere. Diremo al barman che è uno che è venuto da molto lontano e non ha visto un bello spettacolo, ci darà una mano? Se ne andrà? Il caffè sta pagato...se sarò perdonato...

Annalisa ha detto...

Natale,
La rivelazione dell'esistenza di civiltà extraplanetarie interagenti con noi non avverrà mai da una qualche potenza terrestre, non potrà mai accadere. E non c'è nemmeno più bisogno, secondo me. Perchè la rivelazione che creature di altri mondi sono in mezzo a noi avviene già, e da tempo, attraverso la popolazione - persone di ogni ceto ed estrazione sociale.
Le esperienze, gli avvistamenti, le interazioni e i contatti avuti dai singoli individui (abduction comprese) sommati tra di loro sono più che sufficenti nella loro impressionante mole raggiunta in questi ultimi decenni, anzi dovrebbero bastare ad ovviare l'ufficialità dell'evidenza della presenza aliena tra noi.
Gli extraterrestri si rivelano a noi attraverso i contatti con gli individui, quindi, è attraverso questi ultimi che avviene la rivelazione e per me ciò è ufficiale.
Che sia questo una preparazione a un grande contatto? non so, ma comunque intuisco che c'è un preciso progamma dietro, non ho dubbi.
Come umanità a mio avviso, non abbiamo più bisogno che un qualche governo o ente si pronunzi ufficialmente e dica "Sì, civiltà extraterrestri evolute sono qui tra noi".... solo un pigro spiritualmente o un'ottuso o uno scettico sperano ancora in questo.
Un saluto.

Natale Ruggieri ha detto...

"La rivelazione dell'esistenza di civiltà extraplanetarie interagenti con noi non avverrà mai da una qualche potenza terrestre, non potrà mai accadere." Probabilmente hai ragione ma M. Baiata dice:"Stati Uniti, Russia e Cina - ... - dovrebbero cambiare registro e guardare al futuro del nostro mondo in una chiave di lettura interplanetaria, avviando il primo passo di un processo, anche graduale, di rivelazione ufficiale dell’esistenza di forme di vita extraterrestre intelligenti e interagenti con noi". E come tu dici..."solo un pigro spiritualmente o un'ottuso o uno scettico sperano ancora in questo". Per quel che riguarda le adduzioni, il tuo discorso è un tantino affrettato, però. Ma riconosco la tua sensibilità in merito e l'esperienza diretta, di cui non dubito e rispetto. Quando poi dici..."Che sia questo una preparazione a un grande contatto?", gira in rete la data del 4 agosto come contatto di massa ai giochi olimpici. Che ne pensi?

P.S.: complimenti per la foto nel tuo profilo.

Annalisa ha detto...

Sì sì conosco quella bufala del 4 agosto, che dire... è sempre la stessa storia tutti gli anni.
Ma questo non vuol dire affatto che il vero contatto non ci sarà, anzi, quando arriverà il momento giusto per questa umanità, accadrà, e non ci sarà nessun salusa o metatron o kyron canalizzati da questo o quel channeller di turno che ne daranno annuncio.
Quella del Contatto un passo inevitabile dell'evoluzione che prima o poi l'uomo terrestre dovrà compiere; mi pare ovvio.
Grazie dei complimenti.

gianfranco ha detto...

La vita nel cosmo è una questione prismatica,con molti aspetti differenti,compresi possibili enormi interessi concreti. Ma è logico pensare che l'evento definitivo......venga dagli ET,avendo intelligenza e mezzi molto più evoluti dei nostri.E se non l'hanno ancora fatto,un motivo ci sarà,un motivo che forse noi non possiamo capire senza altri fatti che molti aspettano.
Certo,la questione sembra meno lontana di prima,se si pensa che sono millenni che esiste.
E' anche logico pensare che le loro intenzioni siano pacifiche,altrimenti avrebbero da tempo conquistato il pianeta........c'è un'attesa di natura analoga a quella messianica, e a proposito il Prof Biglino potrebbe dirci qualcosa di interessante.........gm

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...