12 ottobre 2012

L'ENIGMA DEL DOTTOR WOLF - DI MAURIZIO BAIATA

Il dottor Michael Kruvant Wolf
L’uomo che trattava con gli Extramondo per conto della NSA. A 12 anni dalla sua scomparsa, per l’ufologia la sua figura resta quella di un outsider.

Negli ultimi tempi, ogni conversazione con lui era una stilettata al cuore, una lacerazione che toccava il profondo. Tenute insieme dal filo del telefono, distanti migliaia di chilometri, le nostre vite potevano andare in parallelo, senza incontrarsi e neppure sfiorarsi. Michael Wolf, dalla sua abitazione ad Hartford, in Connecticut, poteva comunicare solo telefonicamente e sempre più a fatica, minato dal male che progressivamente lo erodeva e si era diffuso ovunque nel suo corpo.

L'articolo completo di Maurizio Baiata continua su http://www.lindro.it/L-enigma-del-dottor-Wolf,10935#.UHhGk290C8A

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Al tempo,veto atteso con ansia il corriere che
mi avrebbe consegnato la copia del libro del dr
Wolf.
Putroppo e' un libro molto difficile da leggere,
sia per il metodo di scrittura, sia per le metafore e la terminologia in codice utilizzata.
Tutto viene espresso per metafore e linguaggio in codice.
Sembra un libro indirizzato agli "addeti ai lavori" capaci di decifrare il linguaggio in codice utilizzato, come spiega lo stesso Baiata
nel suo articolo
(per fare un esempio)
La trilogia Tango Sierra (Tango Sierra = Top Secret)
Le cronache Echo Oscar (Echo Oscar = Eyes Only)
E via discorrendo.
Insomma un vero sentiero ricco di "molliche"
indovinelli,metafore per' giungere al messaggio
ermetico di Wolf....nel leggerlo sentirete la
mancanza al vostro fianco di Fox Mulder e la sua capacita' di risolvere tali messaggi.
Insomma il libro e' consigliabile, ma se pensate
che sia una specie di cronostoria sugli alieni
e le inerazioni col governo ombra americano,
e spieghi i grandi misteri dell'ufologia
rimarrete delusi.

Daniele.

Annalisa ha detto...

A me non ha deluso, certo, a volte è risultato difficile nella lettura a che a me.
Che non è una cronostoria sugli alieni passi, ma non si può negare che c'è molta informazione interessante per i ricercatori e che parla pure di alieni e governo ombra, e ancora, racconta dei personali contatti di Wolf con gli esseri extraterrestri e il che non è poco.
E' un grande libro secondo me. Come pochi ce ne sono. Ciao.

Anonimo ha detto...

Ciao Annalisa, certamente sono daccordo con te,
il libro ha assolutamente tutte le caratteristiche da te descritte.
Il mio intento era sottolineare che si tratta
cmq di una lettura a tratti difficile e bisogna essere un po' addentrati nella tematica per capire "le metafore" velate con le quali Worf espime il suo pensiero (probabilmente anche dovute, altrimenti il libro sarebbe stato probabilmente "bloccato" da chi ha il controllo su tali informazioni).
Molto diverso e narrativamente piu' "complicato" rispetto ad altri libri rivelazione come per esempio "il giorno dopo Roswell" di P.Corso.

Daniele

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...