8 dicembre 2012

FUORI ONDA DEL LEADER RUSSO MEDVEDEV: "GLI ALIENI SONO TRA NOI"

Eccezionale fuori onda del Primo Ministro russo Dmitrij Medvedev che, al termine della registrazione di un'intervista televisiva sulla televisione russa, ha risfoderato con gli astanti un suo vecchio pallino, gli extraterrestri: "Non posso dirvi quanti di loro sono in mezzo a noi perchè si scatenerebbe il panico" rivela il premier russo, non accorgendosi di avere ancora l'audio della pulce attivato.





E dice anche: "Nella valigetta con i codici nucleari il presidente (ossia Vladmir Putin, attuale presidente della Federazione Russa, ndr) conserva una speciale cartella segreta contenente informazioni sugli alieni che hanno già visitato il nostro pianeta e insieme c'è anche un dossier riservato dei servizi col monitoraggio costante delle presenze extraterrestri sul nostro territorio", dice il premier che poi cita "Men in black", il film "in cui potrete trovare informazioni più dettagliate su questo argomento".


Un annuncio come questo sta a dire che gli alieni - intesi, e giustamente, da Medvedev come civiltà intelligenti e avanzate - sono già qui nel nostro mondo, e quindi, non c'è bisogno di andare pateticamente a cercarli sotto forma di vita primitiva quali batteri e muffe su Marte o sulla Luna: è un inganno voluto e senza senso, no?

Annalisa Cisi


fonte video




8 commenti:

Benny Device ha detto...

Certo che è strano e mi chiedo:

1- perché un primo ministro dovrebbe raccontare un segreto di stato ai primi venuti e soprattutto giornalisti?

2- perché un primo ministro dovrebbe raccontare una bugia sugli ufo rischiando di essere ridicolizzato?

3- perché è necessario portare nella valigetta questo tipo di documenti?

Annalisa ha detto...

Mi pare giusto riportate la corretta traduzione del dialogo tra la giornalista e Medvedev (a parer mio il Primo Ministro russo non scherzava affatto):


La traduzione completa del fuorionda

Grazie al nostro Tigrino, che ha vissuto per quasi un quarto di secolo a Mosca e che dunque conosce il russo come le sue tasche, vi passo la traduzione completa del fuorionda del presidente Medvedev durante l’intervista al telegiornale “Nedelja” (Settimana).

A) INTERVISTATRICE: “C’e’ in giro l’opinione che su alcuni avvenimenti esistano dei “dossier” molto voluminosi con sopra scritto “SEGRETISSIMO”, e che la’ siano racchiusi tutti i segreti del mondo, e che Voi sappiate assolutamente tutto. Per esempio, se sono o no venuti sulla Terra degli extraterrestri, i cosiddetti “omini verdi”.

B) PRESIDENTE MEDVEDEV: “Dunque, lo dico a lei per la prima e ultima volta. Insieme alla “valigetta con i codici nucleari” , al presidente della Nazione (si intende la Russia, n.d.t.) viene portata una speciale cartella, su cui è scritto “SEGRETISSIMO”. Questa cartella è interamente dedicata agli extraterrestri che hanno visitato il nostro pianeta. Nello stesso tempo viene trasmessa una RELAZIONE assolutamente riservata dal reparto dei Servizi Segreti che si occupa della presenza degli extraterrestri sul territorio del nostro Paese. Queste due cartelle di documenti vengono consegnate assieme alla “valigetta nucleare”. A mandato terminato, tali cartelle vengono conseguentemente passate al nuovo presidente. Un’ informazione più precisa su tale questione la potete avere guardando il noto film-documentario “The Men in Black” – ce ne sono diverse versioni”.

A) INTERVISTATRICE : “Quanti sono tra di noi gli extraterrestri?”

B) PRESIDENTE MEDVEDEV: “Quanti sono tra di noi non lo posso dire, in quanto ciò potrebbe destare il panico”.


Tratta dal blog del Corriere http://misterobufo.corriere.it/

claudio69x ha detto...

Io sono dell'idea che abbiano basi sotterranee in modo che possano interagire senza dare troppo nell'occhio.

Davide Luisotti ha detto...

Ma secondo voi : e' piu' preoccupante il fatto che gli alieni vivano sottoterra e controllino le attivita' umane ? o sono piu' preoccupanti le attivita' clandestine che operano i governi facenti parte della Nato che ci irrorano giorno e notte con i loro veleni ?

Annalisa ha detto...

E' preoccupante la seconda, e parecchio. Non ci sono dubbi...
A me, il fatto che civiltà aliene hanno basi e sono mimetizzati in mezzo a noi mi va benissimo.

=Stéx= ha detto...

Potrebbe anche essere uno scherzo, come il presidente australiano (?) che ha lanciato una dichiarazione pubblica dicendo che ci sarà la fine del mondo.
Comunque sia il film Man In Black è tutt'altro che fantascientifico!
Potremmo scoprire di essere stati "aiutati" veramente da esseri alieni nel corso della storia perchè noi siamo troppo incapaci rispetto a loro (come i genitori che rimproverano i figli quando fanno delle cazz*te)

Annalisa ha detto...

I Media come pure l'opinione pubblica sono divise.
Non scherzava oppure sì?
Il mio parere è che ha raccontato la verità, ma in vena ironica.

Ma comunque poi poco ci cambiano le parole di Medvedev: che non siamo soli e che la presenza aliena è già tra noi è cosa reale e non uno scherzo o follia di massa: abbiamo oramai fior di prove sotto agli occhi che a mio parere non è più necessario che una qualche personalità di potere dia fiato e faccia una qualche ammissione sugli alieni. Come qualcuno sta ancora a sperare.

Davide Luisotti ha detto...

Condivido il tuo pensiero Annalisa - ma ritornando sulle affermazioni fatte dal presidente russo ho la netta sensazione che i governi mondiali stiano covando qualcosa di cui prossimamente ne saremo tutti a conoscenza - magari ci diranno di unire le nostre forze per contrastare una minaccia che viene dallo spazio - l'ipocrisia di talune persone e' ridicola sotto tutti i punti di vista.

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...