29 marzo 2013

CHARLES HALL EX MILITARE USAF ALLA TV AUSTRALIANA: "HO LAVORATO CON UMANOIDI EXTRATERRESTRI"

Charles Hall
Charles Hall, fisico nucleare e militare a riposo dell'aviazione statunitense ha affermato in una recente intervista trasmessa in un programma della TV Australiana che l’esercito degli Stati Uniti è stato in contatto con una specie umanoide aliena per alcuni anni e pure lo stesso Hall ha avuto interazioni con questi esseri extraplanetari definiti "Tall Whites" gli "alti e bianchi" per via della loro altezza e dei loro capelli e pelle bianca. Questi contatti sarebbero avvenuti nella Nellis Air Force Base nel deserto del Nevada negli anni sessanta e Hall ebbe il primo incontro con loro nel giungo del 1965: ci vollero diversi mesi prima che l'ex militare riuscisse a riprendersi dallo shock e accettare che quello che lui stava vivendo era assolutamente reale.
Secondo quanto dichiarato da Hall, importante personaggio già noto nell'ambiente ufologico e del Disclusure da diversi anni ha affermato che questi esseri umanoidi sonodi corporatura alta e magra, con un'altezza che va oltre il metro e ottanta, e inoltre la loro vita può durare fino a 800 degli anni terrestri. 

Rappresentazione artistica di un Tall Whites maschile


Secondo l'ex ufficiale, questa specie aliena vivrebbe in una base nel sottosuolo e l'hangar principale della base di Nellis è scavato nel fianco di una montagna, in un luogo ideale per loro. Questi esseri, sarebbero originari della stella di Bernard, che dista circa 5,5 anni luce dalla Terra. Hall sostiene inoltre di aver lavorato con i famosi “grigi” e ”nordici“ e ci sarebbero molte razze sulla Terra tra cui una definita i "norvegesi".

L’intervista video:




A cura di  Noiegliextraterrestri 

6 commenti:

Dario ha detto...

WoW.. se quello che dice quest'uomo è vero, questi esseri vivrebbero come gli uomini della Bibbia, o meglio coloro che sono vissuti prima del famoso diluvio, di cui l'ultimo fu Noè che visse, secondo la Bibbia 950 anni, lo sapevi? ;O) non ti preoccupare nessuno, o pochi, si degna di leggere almeno la Genesi che riguarda poche pagine.

TORRE ha detto...

"5,5 milioni di anni luce dalla Terra. "
uao viaggetto impegnativo...

Anonimo ha detto...

Ciao Annalisa,Max da Roma(fairykingdom88@...appassionato di teoria del complotto per il NWO Sionista,t'ho gia'scritto un'paio di volte). Vero che non ha nessun'senso ragionare con i parametri terrestri,ma da appassionato anche di Astronomia,oltre che di Ufologia,non posso fare a meno di non soffermermi sul fatto che la Stella di Barnad sia una nana rossa... Quindi,ragionando con i nostri parametri,al pari delle giganti blu Pleiadi,si arriva alla conclusione che tale stella non puo',ripeto,sempre ragionando con i nostri parametri,assolutamente esser'adatta alla vita,COME NOI LA SI CONOSCE....OVVIO.... Altresi',il racconto è affascinante e fornisce indubbi elementi di riflessione... Ormai son'sempre di piu'le testimonianze autorevoli... Sarebbe davvero bello anche solo sognare che questi alieni(la teoria che noi,sopratutto noi Bianchi-Caucasici proveniam'da loro,mi affascina moltissimo e secondo me trova conferme...)possan'in qualche modo salvarci dal baratro del NWO,che ormai solo i ciechi si ostinano a definire...fantasia... Un'saluto,alla prossima! MaxWolf

Anonimo ha detto...

Piccola osservazione,dista 5,5 anni luce,non milioni. Se fossero stati milioni sarebbe in un'altra galassia del Gruppo Locale,invece è una delle stelle in assoluto piu'vicine alla Terra. Saluti

gianfranco ha detto...

Sembra che l'Universo-in-espansione sia molto vasto: un'astronave alla velocità della luce forse impiegherebbe 200 milioni di anni luce per girargli intorno-ma il mistero più affascinante è proprio quello dello spaziotempo,per cui ET riescono a raggiungere la Terra con facilità....l'ostacolo vero siamo noi,selvaggi che hanno fatto solo 4 passi fuori dalla caverna e creato il cellulare,un giocattolo da bambini..........
ha ragione Einstein,ma già Omero l'aveva detto-L'Odissea si apre con una riunione degli dei che discutono sulla Stupidità umana,e salvano solo Ulisse,che,in verità,era rispettoso della Natura e dei decreti degli dei,che decidono di aiutarlo a tornare a Itaca,nonostante le difficoltà create dalla stupidità dei compagni.-Però,credere che in tutto il Tutto,ci siano solo i Terrestri che sono sciocchi, mi pare opinione che vada un po' corretta.....
gm

Amos Amaranti ha detto...

se campano 800 anni, conoscono le tecniche che pure gli Elohim mettono in pratica con i loro bambini. I loro figli si sottopongono ad una piccola operazione che porta loro ad una eta' che va' da 80 a 800 anni. da il Libro degli extraterresrti , leggibile gratuitamente nella sezione download sul sito di Rael.org

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...