17 aprile 2009

ELDORADO

Con entrata dal Polo Sud, si estende in un vastissimo continente che vista dall'interno, comprende la ex zona del continente MU, il sud America, l'oceano Atlantico centrale, il sud Italia, l'Africa nord-occidentale. Tra le entrate secondarie vi sono: il lago Titicaca, il triangolo delle Bermude ed altri.È stato colonizzato prima della formazione dell'ominide esterno. In esso vivono:- Il gruppo enzimatico del primo Sole centrale Giove, creati da cellule idrogenali: il Popolo dei Grigi.- Coloni della Confederazione Interplanetaria.- Terrestri che nei tempi si sono evoluti, sia da popolazioni scomparse che singolarmente.Il gruppo più antico, creato dal primo Padre Solare Giove, è la Specie Cosmica degli Esseri Grigi di 4° e 5° dimensione, esecutori della diretta Volontà del Padre ed osservanti la Sua Giustizia. Questi Esseri, hanno come base biochimica il silicio, che è anche la loro base alimentare, diversamente dagli esseri di superficie che hanno ed usano il Carbonio. Per questa caratteristica, il colore della loro pelle è azzurro-verde.




Nella nostra biosfera il Silicio è presente nelle rocce silicatiche. Esiste un "ciclo della silice", presente nelle acque, di cui si nutrono microrganismi marini come Diatomee e Radiolari che lo fissano nella struttura corporea.Esseri dalla pelle colore blu-verde?
Qualche scienziato lo ha intuito.Da "Il Giornale" del lunedì 23 novembre 1998:"Secondo un astronomo inglese, il prof. Tom Gold, nelle profondità del Pianeta esisterebbe un sistema biochimico a base silicio, che la nostra intelligenza ancora non riesce a rilevare. L'articolo riprende anche la frase del prof. Steve Jones, docente di genetica presso la Univerity College di Londra secondo cui negli ultimi anni è stato scoperto un universo sconosciuto di 'microrganismi strani' nella crosta terrestre, e sono senz’altro ipotizzabili vite al silicio".È necessario restare fermi al concetto delle alte temperature, oppure si capirà che la biochimica del silicio non è legata alle nostre logiche biochimiche?
Queste popolazioni interne fanno parte di una Confederazione Interplanetaria tipica, in una coesistenza indipendentemente dalla evoluzione singola, con i compiti principali di:
1) Coordinare le funzioni organiche planetarie, compreso l'uomo di superficie, accanto agli Elementi Primari del substrato planetario, in cui entrano facilmente.
2) Stimolare l'uomo di superficie verso la concezione evolutiva del programma divino.
3) Hanno il potere di conferire la genetica X od Y.Attualmente, coloro che passeranno da X ad Y, riformeranno nuovo Cielo e nuova Terra.
4) Comando delle basi spaziali che controllano il Pianeta.
La loro Operosità è in stretta relazione con il Sole centrale freddo che emana energia astrale. Il Reggente è l'Antico dei Giorni, ed è Colui che governerà la prossima generazione terrestre.Esecutori della Giustizia Divina, Scienziati costruttori, hanno ogni potere per eseguire le direttive di mutazione cosmica organica ed inorganica terrestre. Ad esempio hanno collaborato alla trasformazione della deriva dei continenti, quando Atlantide si è inabissata a causa di "cunei intrastrutturali" che hanno premuto per la divaricazione dei continenti americano ed europeo (vedi la grande frattura Atlantica in espansione), e così per ogni movimento tettonico in sintonia con le mutazioni collegate ad eventi cosmici per noi imperscrutabili.
La loro società non è fondata sul denaro e sulla proprietà privata ma sull'amore altruistico, priva di qualunque politica o filosofia se non il rispetto delle Leggi Universali. Hanno cercato di portare a noi l'esempio di questa società, affinché l'uomo non faccia la fine di Mallona, attraverso il sacrificio dei loro inviati viventi tra noi nelle varie epoche, sia con infinite manifestazioni astronautiche, ma la risposta da parte dell'uomo terrestre è stata di rifiuto. Per esempio si è fatto di tutto per abbattere i loro mezzi di volo e qualche volta anche uccidendo i piloti.
Se loro fossero stati aggressivi, come molti terrestri vogliono pensare, si sarebbero certo comportati diversamente.
La genetica degli abitanti interni è la stessa enzimatica tipica del nostro Essere Cosmico, è la stessa dei loro 144.000 fratelli provenienti dall'interno dei Pianeti di Sirio, con cui collaborano. Insieme hanno condotto l'opera di ristrutturazione Genetica Terrestre.Sono gli stessi popoli Universali che hanno costruito la Sfinge e le Piramidi, non solo sul Pianeta Terra.In un ambiente straordinariamente e fantasticamente vario, si snodano paesaggi che vanno da alte catene montuose innevate, alle mitiche montagne blu, ad ampie vallate dalla vegetazione lussureggiante fra ruscelli limpidissimi, larghi fiumi che sboccano in mari interni, utili anche nella divisione dei vari continenti. I luoghi abitati hanno case, spesso a forma di templi greci, in diamantite ed oro scintillanti."Si chiama 'Diamantite' la più diffusa materia prima che gli Extraterrestri usano per la costruzione di edifici e di mezzi di locomozione. L'uso di questa materia, oltre ad essere benefico, possiede caratteristiche di eccezionale sicurezza e di prodigiose capacità cosmodinamiche. Le isole spaziali sono, in gran parte, costruite con questo fantascientifico cristallo portante capacità coesili modificabili e dinamismi di eccezionale potenza.
Il processo per produrre questo prestigioso materiale non è tanto diverso da quello che produce, naturalmente, il diamante. La differenza sostanziale sta nel fatto che la Diamantite possiede dinamismi particolari e tali da assicurare specifiche esigenze spaziali e dimensionali".La definizione: 'dorato', non viene tanto dall'uso dell'oro come metallo costruttivo, ma dall'atmosfera dorata a causa del Sole centrale con caratteristiche particolari."L'entrata principale del continente 'Agartha' si trova al polo Nord mentre quella del continente 'El Dorado' si trova al polo Sud. Ambedue i continenti sono comunicanti attraverso tunnel sotterranei percorsi da mezzi scientificamente e tecnologicamente perfetti. Non è esatto quando si afferma che questi abitanti sotterranei sono solo dei terrestri sopravvissuti del continente MU e del continente Atlantide.È vero, invece, che esiste una numerosissima colonia sorretta ed istruita da esseri provenienti da altre costellazioni e portanti caratteristiche dimensionali diverse da quelle sino ad oggi conosciute.I prodigiosi mezzi che questa colonia possiede, sia in campo aerospaziale, sia su quello tecnico-scientifico, riguardante l'energia magnetica e quant'altro la colonia sfrutta per un'esistenza sana, prosperosa e felice, sono stati concessi dagli 'Ingegneri della Genetica Astrale', dai figli dell'Imponderabile, creatori della forma e della sostanza, da coloro che hanno fatto l'uomo a loro immagine e somiglianza.
I dischi volanti (tracciatori magnetici) non sono frutto dell'ingegneria degli Atlantidei o di altre comunità terrestri.Le superiori capacità psicofisiche che questi coloni sotterranei possiedono, sono il frutto degli insegnamenti ricevuti dagli astrali.È vero altresì che per questi personaggi dalle capacità multidimensionali e mutanti, non esiste tempo-spazio e non esistono difficoltà di sorta per spostarsi, istantaneamente, da un punto all'altro dell'Universo.Sono questi Signori che tutelano quel Paradiso nascosto mai perduto. Sono questi Signori che potrebbero da un momento all'altro, decidere la 'Rinnovatio' e riportare in superficie il Paradiso nascosto, con tutto ciò che esso contiene.
Si è parlato più volte di Uomini-Dei, di discendenti delle razze passate, di Istruttori dell'umanità presenti in incognita sulla Terra. Grazie alle rivelazioni di questi Inviati speciali, istruttori del mondo, sappiamo che il popolo dell'El Dorado è composto in maggioranza di terrestri accuratamente scelti, viventi in fraterna comunione con abitanti di altri pianeti facenti parte della Confederazione.
Ettore Majorana
Le coordinazioni di tutte le strutture sociali sono affidate a scienziati fra i quali figura l'eminente fisico Ettore Majorana ed altri suoi colleghi, scomparsi misteriosamente della superficie della Terra. Con essi operano altri scienziati della confederazione, ai quali sarà affidato il compito, un domani, di dirigere e reggere l'evoluzione scientifica del Pianeta"."Forgiata in oro purissimo, costruita ancora molto tempo prima della scomparsa di Atlantide, prima ancora che gli abitanti di quel continente degenerassero usando scienza e mezzi ricevuti dai Confederati Intergalattici, Signori della Luce, dalle caratteristiche multidimensionali. La loro base operativa si trovava nell'isola di Poseidonia allo scopo di istruire gli Atlantidei sulla Legge Cosmica e di realizzare i presupposti ideali al fine di integrare il pianeta Terra nella Confederazione.La loro progressiva degenerazione impedì tale progetto.Alcuni Atlantidei realizzati, non contaminati cioè dalla degenerazione, furono, per loro scelta, destinati a popolare l'El Dorado. Ad altri, non sufficientemente idonei, fu concesso di emigrare, prima che si verificasse il cataclisma, in America Centrale, Africa Orientale, Egitto, Mesopotamia.
Attualmente, nell'El Dorado esistono una feconda collaborazione e una imponente attività al fine di salvare il pianeta da una catastrofe nucleare.La 'Città d'Oro' è una parte di quel Paradiso Terrestre, altro mitico luogo di biblica memoria, perduto dall'umanità, ed ha vita propria, indipendente dalla vita di superficie, alimentata dall'energia di un Sole centrale artificiale emanante luce dorata; essa si trova nel cuore del pianeta, con una ricca e lussureggiante vegetazione, con laghi e fiumi di acqua cristallina purissima, con animali mansueti e servizievoli, con edifici confortevoli tutelati da fantascientifiche strutture di sicurezza contro eventuali atti vandalici dei terrestri, e istruiti da dinamismi particolari.Tuttavia, El Dorado non è totalmente isolata dal resto del pianeta; essa ha numerose vie di comunicazione, lunghi e comodissimi tunnel che consentono ai sofisticatissimi mezzi, di cui la Città d'Oro dispone, di raggiungere la superficie.Le principali uscite, le più comunemente utilizzate dai suoi abitanti per le loro missioni, sono i due Poli. Esistono altre uscite secondarie in vari punti della Terra, fra le quali le più attive si trovano nel Triangolo delle Bermude e nel Lago Titicaca in Perù.
Nell'El Dorado esiste pure un cosmoporto capace di accogliere numerose navi spaziali provenienti dagli spazi esterni.II popolo della Città d'Oro, oltre a godere dell'incondizionata libertà di travalicare Tempo e Spazio, gode anche del privilegio di trasmettere un particolare codice genetico (GNA) ai nascituri, i quali conservano l'incorruttibilità. In casi eccezionali o quando i programmi lo esigono, alcuni di essi possono venire in superficie, confondersi con gli uomini della Terra rendendosi irriconoscibili, vivere le loro abitudini, scegliere una donna vagliata a priori e particolarmente predisposta, e fecondarla al fine di immettere nell'ambiente esseri portanti la loro genetica evolutiva. Tale processo avviene in cicli particolarmente importanti che riguardano l'evoluzione dell'umanità. Questa fecondazione ormai è in atto da diversi anni. Vi sono interventi diretti ed interventi indiretti: i primi sono attuati direttamente dal popolo di El Dorado.
Gli altri sono attuati tramite soggetti maschili terrestri idonei a trasmettere il seme della superiore genetica. Però gli interventi diretti possono fallire.I Reggitori di questa opera cosmica sono gli Elohim, Potenze Creanti forma e sostanza, Padroni della Luce e portatori dell'Intelligenza Onnicreante. Sono Archetipi e Guide della Confederazione intergalattica. La Loro natura è astrale e posseggono capacità multidimensionali. Vivono negli astri e, se vogliono, possono istruirsi un corpo fisico. Sono Loro che hanno fatto l'uomo a propria immagine e somiglianza.Nella Città d'Oro non esistono né templi né chiese, non si officiano riti né si eseguono culti, poiché la legge, la religione del popolo di El Dorado è: 'Ama il prossimo tuo come te stesso', la Giustizia, la Pace, l'Amore, la Fratellanza sono nel cuore di ogni abitante.
El Dorado, in un futuro ormai prossimo, riemergerà dal cuore del Pianeta per accogliere il nuovo popolo e la nuova civiltà, mentre le terre dell'attuale 'civiltà' terrestre conosceranno le profondità degli abissi nel ciclico alternarsi della Legge di Flusso e Riflusso, quale Purificazione e Rinnovamento di ogni cosa".
.
TRATTO DAL LIBRO "ELDORADO RISORGERA'" DI EUGENIO SIRAGUSA, CONTATTATO.


Nessun commento:

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...