29 agosto 2009

VELIVOLO SIGARIFORME AVVISTATO SULLE ALPI APUANE

"L'UFO ERA COME UN SILURO NERO" Ecco la testimonianza pervenuta a "unonotizie.it".

ROMA 29 - 08 -09

Il forte vento da nord-ovest aveva reso l'aria limpida cristallina, come in certe giornate, assolate, di tramontana invernale. Il mare, che in linea d'aria dista circa dieci chilometri, appariva come fosse a trecento metri, dall'altura (1000 m) sulla quale io e mia moglie stavamo riposando, dopo aver fatto un pasto frugale. Stavamo distesi su un praticello con lo sguardo rivolto al cielo, quando mia moglie mi chiese se anch'io vedessi "quella tonda macchia nera su nel cielo." Non faticai molto ad individuarla. Un disco nero, dall'apparente grandezza di un grosso vassoio visto a pochi metri, si stagliava nettamente nell'azzurro del cielo, reso limpidissimo dal'aria tersa.

Premetto che io e mia moglie pur essendo aperti su tutto, siamo piuttosto scettici, quindi non pensammo affatto ad un avvistamento ufo. Comunque quando "l'oggetto" si mise in movimento, a me parve assumere una forma allungata.
Mia moglie mi disse, poi, d'averlo osservato in forma circolare anche in movimento. Osservai, "il nero siluro", allontanarsi piuttosto lentamente (assai più lentamente degli argentei aerei di linea che normalmente solcano questa parte del cielo) in direzione nord-sud.

Come dicevo, l'oggetto si stagliava chiaramente e si muoveva lentamente nel cielo, così lo potei seguire tranquillamente con lo sguardo. Ad un certo momento, dopo un minuto e forse più che stavo in osservazione, ebbi l'impressione che l'oggetto volesse cambiare direzione... vidi un forte bagliore e l' "oggetto" letteralmente scomparve alla mia visione. Questo, per quanto possa interessare, accadde il 19 luglio 2009 alle ore 14,35 nei cieli delle Alpi Apuane nella Toscana settentronale.

Unico rammarico: avevo nello zaino una buona macchina fotografica e non mi venne in mente d'usarla.

ps: La cosa che mi ha lasciato un po' perplesso è che un attimo prima che l'aeromobile "svanisse" , pensai: <>.

Questo mi riporta ad un " contatto" assai più complesso che ebbi durante il concerto per solo tromba ed organo svoltosi un'estate di qualche anno fà in una chiesa.
Fu, per me, un' "esperienza" (puramente psichica?) a dir poco singolare.


Nessun commento:

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...