6 marzo 2010

COVER-UP: ARMI NUCLEARI E UFO

L'articolo di Billy Cox dall'HeraldTribune sottolinea la correlazione tra la storia della tecnologia negli USA e l'aumento di avvistamenti UFO. Cox scrive di Pat Broudy, una donna che si è trovata nelle mani apparentemente un documento sugli UFO mentre faceva ricerche per ottenere i benefici come vedova dall'Amministrazione dei Veterani. "Pat Broudy ha trovato un riferimento ad una apparente sorveglianza degli UFO su una operazione nucleare nel Pacifico. L'episodio è riportato nel dettaglio nel libro di Robert Hastings del 2008 "UFOs and Nukes". Broudy, che era sposata con un ex-Marine di nome Charles morto nel 1977 per esposizione alle radiazioni, scoprì la sorpresa nei documenti della Defence Nuclear Agency declassificati nel 1982. Si trovava nel registro del 7/4/54 di una nave facente parte dell'Operation Castle, una voce descritta ore dopo che l'atollo Enewetak venne colpito con 110 kilotoni. Il rapporto diceva che "un oggetto luminoso non identificato passò sopra la nave da prua a poppa, era di colore giallo-arancio, viaggiava ad alta velocità e a bassa altitudine".

Dati i forti argomenti sull'esistenza di UFO ed ET che visitano il nostro pianeta, quali sono le probabilità che tali forme di vita ci stiano controllando per il nostro comportamento distruttivo? Per quali propositi? Certamente sarebbe arrogante pensare che non esistano forme di vita più "avanzate" di noi e quindi con la capacità di intromettersi. Forse con la "necessità" crescente di armi nucleari dovrebbe esistere qualcuno o qualcosa capace di intervenire e mettere fine a tutto questo prima che sia troppo tardi.

Fonte in inglese:








Fonte: Altrogiornale.org

Nessun commento:

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...