1 luglio 2011

CROP CIRCLE DI RIVA DI CHIERI/POIRINO: INTERVISTA AL PROPRIETARIO DEL CAMPO E AVVISTAMENTI UFO

Come già annunciato precedentemente, stanno giungendo in Redazione diverse segnalazioni di avvistamenti UFO, tra cui quella riportata dal Sig. Lamarina Gabriele che ci ha inviato i video che riguardano il Crop Circle di Poirino, dove stanno uscendo allo scoperto video e foto che ritraggono la presenza di oggetti volanti non identificati.

MISTERIOSI OGGETTI VISTI ATTRAVERSO VIDEO E FOTOGRAFIE

Secondo il proprietario del terreno, nessuno sarebbe stato in grado di creare una formazione così complessa. Ringraziamo Gabriele per averci autorizzato a scrivere questo articolo, considerato come contributo per il mistero che sta circondano questa bellissima formazione comparsa la notte a cavallo tra il 19-20 Giugno 2011. Questo è quanto riportato nella email da Gabriele:

Salve mi chiamo Gabriele L. e vi scrivo riguardo il Crop Circle di Riva di Chieri (TO).. ho avuto il piacere di conoscere il Sig. Giovanni Audritto proprietario del campo di grano che con molta disponibilità mi ha concesso la possibilità di pubblicare una mini intervista... io ho fatto un po' di foto e di video... mentre ero sul Crop Circle non ho notato nulla di particolare, ma tornato a casa ho avuto la sorpresa... durante la registrazione di due video si può vedere un oggetto di forma sferica/ovale che sfreccia a grande velocità.. percorre circa 250mt in circa 0.04 secondi... calcolando anche solo 100mt in 0.04 secondi si può facilmente calcolare una velocità di 5400Km/h. .. qualcuno potrebbe tirare in ballo la percezione della prospettiva, o un insetto che passava di li, ma c'è di più... vista l'euforia per aver ripreso "un oggetto volante" avevo dimenticato le foto... Guardando le foto ho scoperto che ce n'è una dove ci sono io con in braccio mio figlio con poco sopra la testa un'oggetto in mezzo al cielo... ha la classica forma del disco volante e "casualmente" in linea d'aria si trova sia dove l'ho registrato 10 minuti dopo nel primo video.... e nello stesso punto da dove arrivava a gran velocità nel secondo video... avevo il piacere di avere un parere da parte vostra sul materiale che ho raccolto durante la visita al Crop Circle.

Di seguito riportiamo quanto dichiarato sempre da Gabriele nel suo portale dedicato ai giochi di Play Station, dove appunto intervista il proprietario del terreno dove si è manifestato l'eptagramma. Sentite la dichiarazione preziosa del sig. Giovanni..!!

GUARDA IL VIDEO DELL'INTERVISTA AL PROPRIETARIO DEL CAMPO



Video girato il 26-06-2011 alle 16.30 circa a Riva presso Chieri (TO) ITALIA... il Crop Circle ha un diametro approssimativo di 50 metri... non paragonabile per dimensioni a quello di Poirino (TO) dell'anno scorso che stabiliva il record Italiano di dimensioni di un Crop Circle ovvero 160 mt... A prima vista il cerchio sembra ancora migliore di quello del 2010, che era riuscito a compete per bellezza con i crops inglesi più elaborati... il Crop Circle nel video nonostante questo è di eccellente fattura...

il Crop Circle nella parte più esterna è composto da 7 petali, sembra un fiore o una stella.. all'interno di ogni singolo petalo ci sono cerchi asimmetrici disposti in modo apparentemente casuale... ogni petalo sul bordo esterno è circondato da cerchi vuoti al loro interno... per l'esattezza parliamo di 161 cerchi sul bordo esterno... nel bordo esterno del Crop ad aggiungersi ai 161 cerchi, tra un petalo e l'altro fuoriescono 7 cerchi (49 in tutto) per un totale di 210 cerchi ai quali bisogna aggiungerne altri 27 sparsi all'interno dei petali in modo apparentemente casuale... quindi 237 cerchi!!
Ma torniamo ai 7 cerchi che fuoriescono dal crop fra ogni petalo... alcuni sono pieni, altri vuoti.. sono stati codificati come Codice ASCII a 8 bit e il risultato è EA ENKI... EA è il soprannome di ENKI divinità Sumera, del popolo Annunaki proveniente dal pianeta Nibiru. Al centro del Crop un'altro cerchio con attorno un'altra stella a 7 punte...
Nel video si può notare, sopratutto nelle diagonali che tagliano il campo di grano... ogni mini-cespuglio di spighe di grano composto da 7-8 spighe è stato piegato per intero senza tralasciare spighe dello stesso cespo. Idem per le spighe laterali al bordo delle spighe piegate.. le spighe presentano nodi allungati oltremodo, alcuni molto rigonfi, altri invece sembrano esplosi dall'interno stile pop-corn... durante la nostra visita c'erano molte le persone accorse a guardare quest'ennesima meraviglia di geometrie.. alcuni visitatori di origine francese pregavano in mezzo al Crop Circle... altri facevano meditazione, altri semplicemente stavano seduti per terra rilassati con gli occhi chiusi, gente da Novara, Milano e altre province.. . Il Sig. Giovanni Audritto proprietario del terreno è una persona squisita e molto disponibile... quando il Sig. Audritto è stato informato della nostra presenza, ci è venuti a cercare e si è reso disponibile nonostante sapesse che volevamo intervistarlo e nonostante stessimo registrando video. Tant'è che ci fornisce anche il suo numero personale di cellulare per eventuali contatti per visitare ancora, magari con più calma, il Crop Circle... inteligentemente il Sig. Giovanni ha messo al fondo del campo una carrello-piattaforma che arriva a circa 12 mt di altezza per poter apprezzare al meglio la figura rappresentata dal Crop Circle. Il Crop Circle è visibile a Riva presso Chieri, in Via Tamagnone... semplice da arrivarci anche grazie ai cartelli sulla strada che indicano dove si trova il Crop Circle... unica richiesta del proprietario del terreno (giustamente) è di evitare di schiacciare il grano non piegato. Personalmente l'anno scorso a Poirino sul Crop Circle ho provato sensazioni di tranquillità, di "star bene" e di pace con me stesso stesso.. in questo nuovo Crop le sensazioni sono state simili, ma non sono state così forti... da ieri ho notato una forte disidratazione del mio corpo, tantè che bevo di continuo (ogni 5-6 minuti), cosa non avvenuta l'anno scorso nonostante sul Crop di Poirino mi sono trattenuto più a lungo e faceva più caldo.

Per approfondire su chi fosse ENKI e per chi non crede in certe cose consiglio il libro "IL LIBRO PERDUTO DEL DIO ENKI" ... frutto della traduzione di 12 tavolette sumere d'argilla risalenti al 4000 avanti Cristo.. la traduzione è stata effettuata dal sumerologo Zecharia Sitchin aimè scomparso all'età di 88 anni lo scorso 9 Ottobre 2010. Non è un romanzo, ne un racconto frutto di invenzione... è semplicemente la traduzione del contenuto di reali e originali tavolette sumere numerate ed esposte in diversi musei del mondo...





Gabriele ci fa notare che:

Guardate al minuto 2:02 - non ce ne siamo nemmeno resi conto e c'è passato un'oggetto volante davanti agli occhi a velocità folle - durante la registrazione erroneamente cito il Codice Binario riferito ad alcuni cerchi.. in realtà intendevo Codice ASCII a 8 Bit

OGGETTI VOLANTI NON IDENTIFICATI NELLE FOTOGRAFIE





L'ANALISI DIMOSTRA CHE NON SI TRATTA DI UN INSETTO



Materiale dell'articolo di proprietà di Lamarina Gabriele

Fonte: www.segnidalcielo.it

Nessun commento:

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...