26 novembre 2011

MARTE: UNA STATUA EGIZIA SUL PIANETA ROSSO?



Ancora un mistero dalla superficie del pianeta rosso, Marte. La sorpresa ci viene regalata ancora una volta dalla sonda Opportunity della Nasa.

Si tratta del “Victor Crater”, uno dei tanti crateri che costellano il pianeta. Secondo precise localizzazioni, tale cratere sarebbe situato sul Meridiani Planum.



Il Victor Crater misura 750 metri di diametro ed il suo nome deriva da Victoria, ossia la prima nave che circumnavigò la Terra e di proprietà di Magellano. Gli scienziati, nell’analizzare una delle tante immagini inviate da Opportunity da quel cratere, si sono imbattuti in una sbalorditiva quanto intrigante anomalia. Parrebbe, infatti, che su una delle pareti del cratere, sia riprodotta, naturalmente o artificialmente, qualcosa di molto simile ad una statua. Ma non una statua qualunque. Una di quelle che ricordano l’Antico Egitto, nella fattispecie quelle che accolgono i visitatori all’ingresso del tempio minore di Abu Simbel.







Fattezze, forme, lineamenti e stile sono inquietantemente simili. E in molti si sono chiesti se si tratta in realtà di un bizzarro gioco di luci e ombra. Non è la prima volta che la sonda Nasa regala al mondo provocanti e misteriose coincidenze. Solo nel 2008, scienziati e appassionati erano letteralmente impazziti per un’incredibile immagine nella quale si notava uno strano oggetto a forma di parallelepipedo orizzontale, poggiato sul suolo marziano, di colore più scuro rispetto alla superficie del pianeta.

Le reazioni, all’epoca come oggi, pur non esprimendosi con certezza sulla natura dell’oggetto, ne escludevano un’origine di qualsiasi derivazione "biologica”. Versioni che facevano discutere e sulle quali, ovviamente, si crearono opposte schiere teoriche.

Per il momento, il video che accompagna le immagini è uno dei più cliccati del web. E non si può non affermare che ha dell’affascinante.

Link originale foto NASA:




6 commenti:

RED TURTLE ha detto...

Sembra che negli anni 50 sia arrivato un messaggio alieno da un luogo esterno al Sistema Solare, è che la National Security Agency abbia cercato di decodificarlo:


http://beforeitsnews.com/story/1424/136/NL/Major_US_Intelligence_Agency_Reveals_ET_Contact.html

(apparentemente SENZA alcun buon esito)

the rock ha detto...

Sinceramente potrebbe essere un illusione ottica,oppure un bizzarro modellamento del vento,cmq non è da escludere che in passato delle civiltà aliene siano state in contatto con la civiltà egizia oppure che la civiltà del nilo abbia avuto inizio con un contatto et
Ciao a tutti

Anonimo ha detto...

Bisognerebbe guardare le dimensioni della presunta statua... se coincidono (o sono simili) a quelle delle statua egizie, allora si può ragionare....

Da: Stefy

Anonimo ha detto...

Concordo, bisognerebbe valutare le effettive dimensioni della presunta statua ma valutare anche la zona nei dintorni. Infatti è possibile scorgere un presunto sentiero che all'apparenza sembra artificiale e che conduce ad una cavità circolarre. Inoltre è possibile intravedere un'altra scultura a forma di volto. Non mi sbilancio sul fatto che sia un fenomeno naturale o artificiale piuttosto vorrei gettare le basi per eventuali studi da parte di esperti...

Da: Frank

Claudio ha detto...

Certo appare perlomeno strano che dei fenomeni erosivi possano creare certi effetti. Non so se sia l'ennesima elaborazione grafica, ma se così non fosse sarebbe oltremodo interessante approfondire. Di solito la realtà si rivela sempre molto meno affascinante e , magari, vista dal vero la "statua" si rivelerebbe tutt'altro,resta comunque, se reale, una cosa veramente particolare.

gianfranco ha detto...

Siamo ai limiti del realismo fantastico.....torna il discorso sui finanziamenti da concedere alla ricerca scientifica. In tempi di crisi è ancora più urgente la partecipazione volontaria di tutti coloro che capiscono il problema.Ma tutto è complicato,oggi,perchè la crisi culturale è tale che ogni soluzione crea più problemi di quelli che risolve. Così anche la ricerca va avanti tramite concessioni di rattoppo,senza vedere le reali priorità. Il male sta forse nel fatto che tutti o quasi i ricercatori e gli scienziati sono....venduti all'Industria,e la Conoscenza va a scossoni,e interessa pochi.Anche i giovani cercano soldi e subito,pronti a vendersi al migliore offerente. La Scienza Vera è sempre venuta da persone poco interessate ai soldini. Forse la razza si è estinta. Ricercatori della Verità, se siete tutti morti,alzate la mano......
gm

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...