8 marzo 2012

IN CORSO LA TEMPESTA SOLARE PIU INTENSA DA 5 ANNI

(AGI) - Washington, 8 mar. - Una fortissima tempesta geomagnetica, la piu' intensa degli ultimi 5 anni, sta avanzando dal sole verso la Terra e il suo arrivo, previsto per oggi, potrebbe interessare reti elettriche, rotte aeree e sistemi spaziali di navigazione via satellite. La tempesta, un'enorme nube di particelle cariche espulse dal sole alla velocita' di circa 7,2 mln di km all'ora, e' stata innescata da un paio di eruzioni solari. Si tratta probabilmente dell'evento piu' forte degli ultimi cinque/sei anni, piu' intenso della tempesta avvenuta alla fine di gennaio, ha spiegato Joseph Kunches, uno specialista in metereologia spaziale dell'Amministrazione Nazionale Oceanica ed Atmosferica degli Stati Uniti (Noaa, nell'acronimo in inglese). Secondo Kunches, si tratta di un evento in tre tappe, le prime delle quali stanno gia' interessando la Terra. La prima: le due eruzioni solari che si sono mosse quasi alla velocita' della luce hanno raggiunto la Terra martedi' sera; queste eruzioni possano causare black-out della radio. Seconda tappa: la radiazione solare ha raggiunto il campo magnetico della Terra mercoledi', con possibili conseguenze sul traffico aereo, specialmente vicino ai Poli, i satelliti e qualsiasi astronauta che stia realizzando una passeggiata spaziale. Questa fase puo' durare giorni. Ultima fase: la nube di plasma innescata dall'eiezione della massa coronale, che di fatto e' una gran parte dell'atmosfera solare, raggiunge la Terra proprio nella mattinata di giovedi'. Questa terza tappa puo' interessare le reti elettriche, i satelliti, gli oleodotti e i sistemi ad alta precisione GPS, utilizzati per le perforazioni di petrolio, i topografi ed alcune attivita' agricole. I sistema Gps utilizzati per funzioni meno sofisticate, per esempio quelli di navigazione utilizzate in molte automobili, non dovrebbero essere interessati, secondo l'esperto del Noaa, Doug Biesiecker. Kunches ha aggiunto che la componente geomagnetica della tempesta potrebbe arrivare prima del previsto, perche' segue una tempesta precedente che ha lasciato il sole domenica e che attualmente sta colpendo la magnetosfera della Terra.
Queste tempeste potrebbero provocare alcune aurore boreali; e nell'emisfero settentrionale, l'aurora boreale potrebbe essere visibile a latitudine medie. Tempeste di questa entita' sono state piuttosto rare nella storia recente. Da notare pero' che il sole e' in una fase ascendente del suo ciclo di attivita', di 11 anni, il cui picco e' previsto per il prossimo anno.

(AGI) fonte

14 commenti:

Anonimo ha detto...

E già da un pò di tempo che le eruzioni solari hanno raggiunto picchi di elevata potenza.Ogniqualvolta c'è n'è stata una si sono diffuse notizie riguardanti i presunti danni che potevano causare.Danni che però per il momento non si sono concretizzati.Quindi o gli scienziati non sono veramente in grado di stabilire cosa potrebbe succedere,oppure le apparecchiature sono un pò più resistenti del previsto,oppure per avere dei danni occorrono tempeste di valore più elevato.Fra l'altro si parla sempre dei danni alle cose,mentre si lascia in secondo piano il bombardamento delle radiazioni che ha implicazioni anche sulla vita degli esseri viventi.Personalmente non so cosa pensare,quando gli apparecchi elettrici non si accenderanno, avrò la conferma che gli esperti ci hanno azzeccato.E ora di finirla con ipotesi e scenari che poi non hanno conferme,e che non vedono i presunti divulgatori fare mea culpa e chiedere scusa per le informazioni sbagliate.Aldo

Annalisa Cisi ha detto...

Non si tratta di dare informazioni sbagliate, al contrario mi sembra sia doveroso avvertire su probabili e possibili danni alle telecomunicazioni visto che è un problema reale e gli esperti del settore devono valutare possibili scenari, fa parte del loro lavoro. Se non succederà nulla è perchè il "big one" magari deve ancora arrivare oppure non arriverà. Informare è sempre un dovere al di là di tutto.
Non ci sono rischi per la vita sulla Terra, stiamone certi.

Annalisa Cisi ha detto...

Gli esperti hanno solo parlato di possibilità che possono verificarsi, che potrebbero, non che devono accadere per forza. E' diverso.

Francesco ha detto...

Per quanto mi riguarda credo ci siano anche effetti sull psiche e sul fisico delle persone? Io ad esempio è da un paio di notti che non chiudo occhio senza motivo apparente. Stessa vita, stessi alti e bassi , stesse situazioni. Insomma non c'e' nulla che giustifichi in me notti insonni...eppure non dormo (non soffro e non ho mai sofferto di insonnia)..che siano effetti del bombardamento solare?

Annalisa Cisi ha detto...

Può centrare, la sfera della psiche può risentirne in alcune persone ma niente di grave, menchemeno sul fisico, non scherziamo, non è che ci arrostiamo tutti quanti come qualcuno pensa. Queste energie che vengono dal Sole non sono dannose per i viventi, anzi, se vogliamo essere corretti sono parte del cambiamento.

Annalisa Cisi ha detto...

Leggetevi qui:
http://noiegliextraterrestri.blogspot.com/2011/05/quelle-strane-emissioni-dal-sole-che.html

Anonimo ha detto...

Se l'attività del sole dovesse intensificarsi oltre le dovute previsioni,dovremmo sì preoccuparci del cambiamento.Un'emissione di energia staordinaria del sole avrebbe ripercussioni considerevoli anche sui pianeti del sistema solare più lontani.La terra visto che è nel mezzo non sarebbe messa bene.Avremmo altro di cui preoccuparci,altro che sistemi elettronici e comunicazioni. Sandro

Anonimo ha detto...

Aldo ha messo il punto su un aspetto che riguardo le tempeste solari,non viene mai approfondito.Si parla sempre e solo dei danni al nostro apparato tecnologico,e di conseguenza del nostro arretramento tecnologico per periodi di tempo variabili.Si dimentica però che il vento solare porta un'infinita quantità di particelle e di radiazioni.Chi lo dice che siamo sufficientemente schermati.Nel caso di fenomeni straordinari verremo letteralmente bombardati da queste radiazioni.E gli esseri viventi sottoposti a massicce dosi di esse in genere o muoiono quasi subito,o sviluppano tumori e muoiono(non sempre)poi.In quel caso tornare nel medioevo sarebbe secondario all'andare all'altro mondo.E un aspetto che andrebbe maggiormente chiarito senza fare dell'allarmismo inutile. Samuele

Anonimo ha detto...

In tanti parlano di salti vibrazionali che ci consentiranno di attraversare una nuova dimensione interiore,che ci porterà più vicino al cuore dell'universo.Sarà.Se il sole si arrabbia un pò e aumenta la sua attività più del dovuto,allora si che facciamo un salto.Passeremmo direttamente dallo stato solido a quello aeriforme.Anzichè infarcire tutti i discorsi con un positivismo a senso unico,guardiamo a quello che ci succede intorno,non solo sulla terra.Ne abbiamo parecchie di cose di cui preoccuparci,e il sole non è l'ultima della lista. Renzo

Anonimo ha detto...

Ho appena letto un articolo su un asteroide che è in avvicinamento alla terra.Dovrebbe passare a 27000 km dalla terra nel dicembre prossimo.Si chiama dat 14 2012,e lungo 44mt e pesa 120000 tonellate.A quanto divulgato dall'agenzia spaziale russa la sua rotta però potrebbe essere modificata dall'energia che assorbirà dal sole,che guarda a caso avrà il suo picco a cavallo tra il 2012 e il 2013.A quanto pare il sole in maniera diretta o indiretta ci farà delle sorprese.Se dovesse caderci sopra l'attrito con l'atmosfera non sarà in grado di disintegrarlo.Chi vuol intendere intenda.Naturalmente è solo un'ipotesi,a suo tempo avremo la risposta,ma è certo che l'energia solare ha molte più implicazioni di quanto pensiamo.E la luce e l'energia del nostro astro che ci da la vita,potrebbe anche causare una catastrofe planetaria. Gilbert

the rock ha detto...

Cara annalisa con l'avvicinarsi dell'allineamento solare al centro della Via Lattea,mi sorge una domanda al quanto inquetante eccola:
Come sappiamo al centro di ogni galassia quindi anche la nostra vi e un mostruoso buco nero,la cosa non ci turberebbe se non fosse che dal buco nero di massa galattica fuoriescono delle particelle energetiche tipo raggi gamma,x,ed ultra violetti caricati elettricamente e magneticamente adesso è forse possibile che ad un attività solare già forte possa caricarsi di altra energia proveniente dalla galassia?
Se fosse cosi allora ci sarebbe una Mega tempesta solare nessuna forza magnetica potrebbe restire e nessun essere vivente resterebbe tale perchè i raggi solari si caricherebbero a tal punto da sfiorare al suolo i 150 gradi celsius speriamo sia solo una mia congiuttura fantascientifica tu cosa pensi?
A volevo pure informarti che nel tg5 di ieri sera dei piloti militari cileni avevano incontrato degli ufo sostenengo che sarebbe meglio evitare il contatto et perchè a loro parere sono civiltà pericolose cosa ne pensi tu?
Ciao a tutti

Annalisa Cisi ha detto...

Penso che questi militari sono degli idioti.

Annalisa Cisi ha detto...

Il Sole è portatore di vita e non di morte!!
Non ascoltate le menzonie che dice la scienza (per i propri ternaconti assieme alle case farmaceutiche e cosmetiche), svegliatevi e toglietevi i paraocchi..
Leggetevi per esempio un libro molto interessante sempre se avete voglia di informarvi come si deve "La luce Che cura" di F. Marchesi, uno tra i tanti ricercatori e scienziati bannati dal sistema. Il sole non fa venire i tumori come il dottore dice ma in verità sono altri i fattori che li scatenano, tipo le creme solari industriali, la carenza di vitamina D (che la assorbiamo proprio Sole), e altri fattori che non sto qui a dire.
Se si usa internet con intelligenza queste info si possono trovare!!

Anonimo ha detto...

Annalisa, ho approfondito la tesi della tempesta solare della NASA e purtroppo non è infondata, mi spiego, il sole sta per sprofondare in un nuovo minimo di MAUNDER, in questo momento la nostra stella non è capace nemmeno di fare l'inversione dei poli come avviene di norma dopo un ciclo, questo porta al collasso magnetico, prima di addormentarsi nel minimo può sparare(come sta avvenendo) potentissimi flare, quello che ci auguriamo è che non ne spari uno che metta a tacere tutta la tecnologia del pianeta(satelliti-centrali-ecc) piomberemmo in pieno medioevo, questi 3 mesi saranno fondamentali per sapere se il pericolo sarà cessato.Saluti Annalisa

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...