25 settembre 2012

NEIL ARMSTRONG SAPEVA MOLTE COSE SUGLI UFO

Neil Armstrong in una delle sue ultime apparizioni pubbliche
Neil Armstrong, il primo uomo che camminò sulla Luna, ci ha lasciato il week end scorso, all'età di 82 anni...In molti hanno chiesto se Armstrong avesse portato con sé i segreti di ciò che realmente accadde durante il famoso allunaggio del 1969. Beh, si e no.
Negli anni, mi è stato dato di conoscere un certo numero di astronauti e i loro membri famigliari stretti, nonché amici. Come ricorderete, mio zio fu l'ingegnere capo del progetto per Grumman (ora Northrop Grumman) che costruì il modulo lunare, che atterrò sulla luna nel luglio 1969.
La verità dell'evento storico non è mai stata raccontata. Si andammo sulla luna, ma furono tenuti segreti gli eventi relativi e ufficialmente restano segreti ancora oggi.
Dal tempo in cui “allunammo”, l'Orbiter lunare ha mappato la luna e scattato immagini di antiche e più recenti strutture sulla luna. Questo è stato confermato da più di uno dei testimoni del DisclosureProject.org. Quindi quando atterrammo, i militari e la comunità dei servizi segreti, ed un piccolo settore degli operativi della NASA, sapevano che là avremmo incontrato qualcosa di veramente insolito.
Per prepararsi a questa possibilità, venne ritardato il modulo lunare via un uplink NSA (National Security Agency) ed altri; fu preparato un filmato nel caso un evento veramente insolito fosse accaduto.
Beh, accadde. Amici cari e membri familiari molto stretti sia di Neil Armstrong che Buzz Aldrin, in separata sede, mi hanno detto che si c'erano numerosi e grandi UFO tutt'intorno al cratere dove atterrò il modulo lunare e che furono visti sia da Armstrong che Aldrin. Ho anche parlato ad ufficiali militari che hanno visto il filmato di questo evento, ma che non è mai stato reso pubblico.
Uno dei membri stretti della famiglia di Buzz Aldrin mi ha detto “Non è il mio ruolo esporre Buzz sul tema, un giorno se potrà farlo lo dirà…” Neil Armstrong divenne quasi un recluso dopo l'atterraggio sulla luna e raramente parlò dell'evento storico. I suoi amici e familiari mi hanno detto che questo accadde perché era un uomo di integrità per questo semplicemente non voleva essere messo in una posizione in cui avrebbe dovuto mentire al pubblico, in merito a tale cruciale incontro. Come è tragico il fatto che i nostri eroi siano stati messi in una situazione del genere!
Quando stavamo organizzando The Disclosure Project, alcuni anni fa, chiesi ad uno degli amici di Neil Armstrong se Amstrong sarebbe venuto a Washington per fare una relazione al Congresso del 1997 che stavamo organizzando in aprile di quell'anno. Mi fu detto che Armstrong avrebbe gradito poterlo fare, ma se avesse parlato di ciò che realmente accadde durante l'allunaggio, sia lui che la moglie che i figli, sarebbero stati uccisi. Cosi mi è stato detto papale papale.
Un giovane Neil in missione NASA
Trovai questo incredibile al tempo, ma da allora ho trovato che simili minacce e atti di bullismo da parte della onnipresente sicurezza nazionale di stato, sono una routine. Uno scienziato capo al Naval Research Labs di Washington DC, di recente mi ha detto e ha detto al team del Disclosure Project che se avesse rivelato alcune informazioni che sapeva, sia lui che la moglie che i figli e nipoti sarebbero stati uccisi.
Non si tratta di uno scherzo. E nemmeno di una teoria cospirazionista. Questo è il modo in cui operano i capi altamente segreti e fascisti, che sono nella sicurezza nazionale, profondamente nera, Al loro cospetto la Mafia è fatta di ragazzini.
Nel mentre, continuiamo ad applaudire i coraggiosi, uomini e donne, che si fanno avanti, dicono la verità, e spingono in avanti la Disclosure. Il mondo merita di conoscere che non siamo soli, che esiste vita intelligente nel mondo oltre la Terra e che abbiamo meravigliose nuove scienze e tecnologie che urgentemente devono venire rivelate.
Questa conoscenza darà vita ad una nuova civiltà sulla terra, senza povertà né inquinamento e con giustizia per tutti.
Il film Sirius, prossimamente sulle scene, avanza questa causa. Per favore aiutateci in questa impresa. Andate a Sirius.Neverendinglight.com ed unitevi ai molti che stanno sostenendo il prossimo grande passo dello Svelamento: un Contatto Pacifico e la New Energy.

Foto: il dottor Steven Greer fondatore del Progetto Desclosure ("Svelamento")
Fonte originale: drgreersblog.disclosureproject.org / Traduzione a cura di: Cristina Bassi / Fonte: thelivingspirits.net

Nessun commento:

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...