13 giugno 2014

TEMPESTA SOLARE ARRIVATA L'ONDA D'URTO - BLACK OUT INTERNET E TELEFONI

Come avevamo previsto nelle scorse ore, in queste ore si stanno verificando disagi e blackout di internet e dei telefoni in alcune zone del pianeta tra cui l’Italia a causa dell’onda d’urto delle tempeste solari dei giorni scorsi, arrivata proprio adesso sulla Terra. Nelle ultime ore, infatti, l’attività solare si è improvvisamente risvegliata. Sulla nostra stella si sono verificati tre brillamenti di classe X in sole 24 ore, registrando uno dei periodi più prolifici del ciclo undecennale. Ad una prima analisi sembrava che le nubi di plasma e di particelle cariche, ossia l’onda d’urto degli eventi, non fossero dirette verso il nostro pianeta, ma ulteriori e più approfondite osservazioni hanno suggerito che una parte di tale materiale ha colpito il nostro campo magnetico proprio stamattina.

L’onda d’urto sta mettendo fuori uso alcuni satelliti di telefonia mobile e i sistemi di comunicazioni GPS, per cui si stanno verificando brevi ma estesi blackout. La protezione offerta dal campo magnetico terrestre, che assorbe la maggior parte delle particelle nocive per la nostra salute, fa si che i brillamenti risultino innocui. Tuttavia, specie quelli di classe X, come quelli avvenuti nelle scorse ore, possono causare un malfunzionamento dei satelliti e disturbare lo strato di atmosfera attraverso il quale passano le comunicazioni, causando delle interruzioni. Se l’espulsione di massa coronale (CME) prodotta fosse diretta interamente verso la Terra, i danni sarebbero potuti essere anche più gravi.

I CME sono in grado di causare estesi blackout alle linee elettriche ed elettroniche, mettendo fuori uso per settimane o mesi gran parte dell’attuale tecnologia. Reti telefoniche, internet, reti elettriche sarebbero fuori uso, determinando danni per miliardi di euro. Per questo motivo la meteorologia spaziale scruta costantemente i fenomeni solari, che a differenza del passato, potrebbero determinare intensi danni alla società moderna. Ma fortunatamente l’episodio di queste ore non è così intenso. Dopotutto attenzione al cielo: potrebbero verificarsi spettacolari aurore boreali a latitudini insolite.

fonte

Condividi basta un click!

Nessun commento:

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...