23 luglio 2014

UFOLOGO BILL BIRNES AFFERMA "TECNOLOGIA ALIENA STUDIATA NELL'AREA 52"

E adesso da dove salta fuori l’Area 52?! Si tratta della nuova base di Dugway, un’installazione top secret sita nel deserto dello Utah, dove i servizi segreti statunitensi avrebbero trasferito tutta la tecnologia aliena che veniva studiata nell’oramai nota ed impenetrabile Area 51. Il nome della base segreta è “Dugway Proving Ground“, si tratta di una delle aree militari super segrete dell’esercito degli Stati Uniti d’America, e per gli ufologi si tratta della nuova “Area 51″. 


Tra questi c’è Bill Birnes (sopra), editore di “UFO Magazine“, il quale ha detto: “Da quando nel 1985 si è saputo dell’esistenza di Area 51, la base del Nevada dove gli Stati Uniti testano tecnologia aliena, buona parte delle ricerche sono state trasferite di nascosto a Dugway. Qui la gente continua a vedere UFO, e persino fasci di luce che partono dalle installazioni contro le luci nel cielo. Il che mi fa pensare che l’esercito stia testando una sorta di super cannone per abbattere i dischi volanti!”.

Birnes ha fornito a History Channel un certo quantitativo di materiale video che conferma tutte le sue affermazioni. Inoltre il capitano Bush Fox (ex-capo dei servizi di sicurezza di tale base) in una recente intervista ha ammesso di aver visto quattro sfere volanti disposte a quadrato sorvolare la base, stazionare, e poi schizzare via in direzioni differenti, e ciò accadeva già sul culminare degli anni ’60. “Eravamo in tredici, quella sera, tra le 23.00 e le 23.30. Non si trattava di velivoli convenzionali; erano quattro sfere verdi e nulla lasciava pensare ad un aereo o ad un velivolo di qualsiasi genere”.


I segreti dell’Area 52 secondo Joseph Skipper

“Il suo scopo primario è quello di testare armi biologiche e chimiche, compresi i materiali radioattivi; tuttavia, le dimensioni enormi e l’isolamento hanno finalità molto più segrete” ha dichiarato l’ufologo Joseph Skipper. “Area 52″, come è stata prontamente ribattezzata, ha attirato l’attenzione degli ufologi dopo che, nel mese di novembre del 2009, una strana meteora è caduta nella zona, attirando moltissimi curiosi, i quali sono stati allontanati dal luogo dell’incidente in maniera quantomai tempestiva dalle autorità. Dopodiché l’esercito ha dichiarato ai media che nell’area non si era schiantato proprio nulla. Ovviamente gli ufologi non hanno creduto alla “verità ufficiale”, pensando invece che a Dugway sia stato intenzionalmente abbattuto un UFO.


Dugway è interdetta al volo ed ai satelliti (che però sono riusciti a fotografarla: le mappe di Google infatti hanno individuato una sorta di cupola appiattita, probabilmente di materiale resinoso, con una cavità rettangolare all’interno).

Fu costruita nel 1941, ha avuto un ruolo fondamentale per la sperimentazione bellica durante la Seconda Guerra Mondiale, per divenire inattiva nel 1946; fu poi rimessa in sesto durante la Guerra di Corea e dal 1985 al 1991 serviva come scuola di sopravvivenza nel deserto per i Rangers; l’8 settembre 2004 è stata usata dalla NASA per testare la sonda Genesis perché il terreno circostante ricorda quello lunare, ma cosa vi accada nei reparti sotterranei è tuttora un mistero, e pare continuerà ad esserlo per moltissimo tempo. “Troppe volte UFO sono stati visti sorvolare la base e poi scappare, una volta colpiti da strani fasci laser sparati da terra“, hanno affermato diversi testimoni. Questo lascerebbe immaginare che gli USA siano in possesso di una tecnologia avanzatissima in grado di mettere in fuga un’astronave aliena!
Ad ogni modo, di episodi strani a Dugway ne sono stati registrati fin troppi.

fonte

Condividi basta un click!

Nessun commento:

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...