9 maggio 2009

ANCHE LA SVEZIA RENDE PUBBLICI I SUOI X-FILES UFO

L'apertura ufficiale al pubblico dello sconfinato archivio di Norrköping durante una mostra ufologica in Svezia. Oltre 18.000 casi ufologici svedesi, e migliaia di avvistamenti, rapporti e segnalazioni raccolte in Danimarca e nel resto del nord-europa, nonché micro film di casi americani. E' questo il bottino del "più grande archivio del mondo", come viene definito dal gruppo di ricerca UFO Sweden, sito in Via Ljura a Norrköping e che vedrà la sua apertura ufficiale al pubblico, sabato 9 maggio alle ore 14.30, durante una conferenza di presentazione tenuta da Håkan Blomqvist in occasione della rassegna ufologica organizzata proprio a Norrköping nel fine settimana.Gli Archivi per la Ricerca Ufologica (AFU) sono stati fondati in Svezia nel 1973 e ad oggi sono costituiti da circa 600 metri di scaffali contenenti libri, riviste, rapporti ufficiali, foto, video e testimonianze di ogni sorta. La storia dell'archivio e il catalogo di parte del materiale è disponibile sul sito ufficiale: www.afu.info
Durante l'evento di sabato a Norrköping, verranno mostrati diversi video di ufo su uno schermo gigante e spiegate al pubblico le foto che passeranno in slideshow. Sarà disponibile merchandising di ogni sorta, dai libri agli adesivi.Oltre alla presentazione dell'archivio dell'AFU, Clas Svahn presidente del gruppo UFO Sweden dalle 13.00 alle 14.00 parlerà del fenomeno ufo. L'orario di apertura della rassegna è dalle ore 12.00 alle 17.00 e l'ingresso costa 50 corone (circa 4,70 euro).
.
Fonte: Terni in Rete - CRU Liguria

Nessun commento:

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...