13 novembre 2011

UFO E ALIENI INCISI NELLA PIETRA: IL VIDEO DELLA RIVELAZIONE SHOCK

Dischi volanti e alieni raffigurati in una pietra: il video della rivelazione. Il rinvenimento in un paese centro-americano (non è stato ancora rivelato quale) di un reperto archeologico sorprendente, ha fatto drizzare le antenne a ricercatori e soprattutto agli appassionati di UFO e teorie extraterrestri. In pratica è un OoPart, ovvero un manufatto non convenzionale, con caratteristiche e dettagli che, apparentemente, non coinciderebbero con l’epoca storica a cui presumibilmente apparterrebbe.



Gli oggetti in questione, una serie di pietre, presentano in maniera chiara ed inequivocabile delle incisioni da far tremare le vene ai polsi: dischi volanti e creature aliene. La scoperta è stata divulgata da due ricercatori stranieri, Klaus Dona e Nassim Haramein. Del caso si sta occupando in forma più indiretta Bibiana Bryson: la ricercatrice argentina sta monitorando la vicenda ed è in contatto diretto con Klaus Dona (da poco divenuto un consulente della RADIO-Red Argentina de Investigacion OVNI). In ossequio alla sua filosofia, improntata alla massima prudenza, la Bryson ha preferito per il momento non rilasciare una dichiarazione ufficiale, limitandosi a definire il caso degno di essere approfondito.

Non è la prima volta che vengono rinvenuti reperti archelogici “impossibili”, tuttavia sono solo le analisi successive, di varia natura, a poterne stabilire un effettivo valore scientifico. Innanzitutto, in maniera decisiva, bisognerà stabilire quando la pietra è stata incisa e lavorata. Eventuali aggiornamenti sulla vicenda della “pietra aliena”, saranno disponibili in una sezione (creata per l’occasione) sul sito ufficiale di Bibiana Bryson.



E’ presente anche una vasta galleria fotograficasulle pietre rinvenute in Centro-America. In appendice all’articolo è possibile invece visionare un video, tratto da YouTube, che mostra un momento della Conferenza di Saarbucken. E’ in quella occasione che i reperti archeologici in questione sono stati mostrati al pubblico.




fonte

13 commenti:

Gianluca ha detto...

Queste scoperte sono le stesse del film documentario del governo messicano?

Annalisa ha detto...

Sembra di no.

simone708 ha detto...

Però la "grafica" ha un che di ... deja vu, o meglio lo stile mi ricorda qualcosa di 'legato' ai 'fumetti'. Potrebbe sembrare (il condizionale è voluto per prudenza, e anche per rispetto della notizia)un disegno fatto da bambini. Insomma, c'è una differenza tra l'esecuzione di grafi effettuati da antiche popolazioni, e quelli che potrebbero essere fatti dai 'bambini' di oggi. C'è come una contraddizione (apparentemente)tra l'accuratezza di certi dettagli e l'esecuzione infantile del 'design'. Inoltre il ricercatore che presenta le pietre ha un aspetto un po' ... 'losco' (scusate se mi esprimo così, non vorrei sembrare irriverente).
Questo è quello che in prima battuta mi sento di poter dire. Magari cambierò opinione quando si conosceranno ulteriori dettagli.
Ciao, e complimenti per il lavoro che fai, Annalisa e per la tua perseveranza.

Annalisa ha detto...

Dunque, Nassim Haramein è un genio della Fisica, una delle menti più brillanti degli ultimi anni.

Breve biografia:
Nato a Ginevra, in Svizzera, nel 1962, Nassim Haramein dai nove anni di età ha sviluppato le basi di una teoria iperdimensionale unificata di materia ed energia, che ha chiamato infine Holofractographic Universe theory. Nassim ha passato molto tempo della sua vita nella ricerca della geometria fondamentale dell’iperspazio. Combinando questa conoscenza con una acuta osservazione della natura, ha scoperto una matrice geometrica specifica fondamentale per la creazione. La sua teoria di unificazione, conosciuta come Metrica Haramein-Rauscher (una nuova soluzione alle equazioni di campo di Einstein che incorpora la torsione e l’effetto coriolis) e il suo documento scientifico recente “The Schwarzschild Proton” pongono le basi di quello che può essere un cambiamento fondamentale nella nostra comprensione corrente della fisica e della coscienza.
Nei passati 20 anni, N.Haramein ha diretto gruppi di ricerca di fisici, ingegneri elettrici, matematici e altri scienziati. Ha fondato un’organizzazione non-profit, la The Resonance Project Foundation, dove è impegnato come Direttore di Ricerca e continua ad esplorare i principi di unificazione e le loro implicazioni. La fondazione sviluppa attivamente un parco di ricerca alle Hawaii che combina scienza, sostenibilità e tecnologia ecologica. Nassim Haramein si impegna in conferenze e seminari sulla sua teoria da più di 10 anni. Per ulteriori informazioni e per contattare Nassim Haramein visitate il sito
www.theresonanceproject.org

Altro che tipo losco, eh? comprendo che non lo conoscevi :-)
Ciao.

simone708 ha detto...

Scusa la mia ignoranza.
Però ... si occupa anche di oopart? Non si capisce il nesso tra le sue competenze di fisico e quelle che riguardano l'ufologia. Più che altro è solo ora che constato anche questa sua competenza. O era anche questa una cosa nota?
Comunque chiedo scusa per il mio 'viso losco' attribuitogli (senza conoscere chi fosse) in modo inopportuno.
Spero che tu non pensi che io sia una persona polemica (non lo sono). Però dico sempre quello che penso, forse a volte in modo troppo 'schietto', ma comunque sincero.
Ciao e ancora complimenti per il lavoro che stai facendo. :-)

Anonimo ha detto...

Devo dire che, a prima vista, sembra davvero una cintraffazione moderna. Segno troppo moderno appunto per essere geroglifici antichi, uso delle tecniche di incisione più simili alla nostra zincografia e litografia. Non saprei se è vero.

A parte questo, se lo è, diventa molto interessante la seconda pietra dove si vede chiaramente che, il disco volante, scende sulla Terra dall'interno di una cometa (Elenin?)


Francesco "Shepherdneo" Payne

PS.: Faccio presente che sono scettico per prudenza. Spero proprio che sia vero e non mi stupirebbe venisse rivelato adesso che siamo al tempo del cambiamento.

Eleonora ha detto...

vi segnalo le interviste fatte a Klaus Dona da Project Camelot, sono molto interessanti, soprattutto la seconda è ricca di immagini di manufatti inspiegabili, "troppo belli per essere veri" (come i famosi teschi di cristallo del resto, no?) e anche se non sono specificamente collegati agli ufo forniscono un contesto in cui considerare le cose diversamente.

http://www.youtube.com/watch?v=VSmkcn1hJWI

http://www.youtube.com/watch?v=XmMwo1Xzgus&feature=related

Anonimo ha detto...

ho letto la sua biografia devo dire che è molto bravo anche il sito è molto bello secondo me uno dei migliori fisici dopo Astain!

ciao.

fabio(salerno)

VWolf ha detto...

Ciao , non vorrei fare il bastian contrario, ma guardando vari siti e commenti su altri link analoghi non si parla un gran bene dei due personaggi (per dirne uno, nibiru2012) . Vorrei che fosse tutto vero, ma sono molto scettico anche io.

Sabrina ha detto...

Il giudizio purtroppo appartiene solo alla razza umana e per questo molto spesso ci porta a sbagliare....bisogna usare il discernimento e forse avremo una visuale ben diversa...Grazie Annalisa per tutte le importanti informazioni che ogni giorno ci dai...la condivisione è amore....un caro abbraccio Sabrina

Annalisa ha detto...

Ciao Sabrina, un abbraccione!

Anonimo ha detto...

Anche io vorrei che fosse vero, ma in questo campo le contraffazioni sono all'ordine del giorno. Appena ho visto le immagini ho subito notato che le figure hanno uno stile "moderno", simile a quello dei fumetti. Alla fine io di ufo non ne ho ancora visti, eppure guardo spesso il cielo.
Da: Stefy

paolo marte ha detto...

beh ma anche l'arte del fumetto deriva da una rappresentazione della realtà in maniera stilizzata! anche le incisioni maya e gli affreschi del '200/'300 di giotto (ea ltri) sembrano stile fumetto, secondo me era solo mancanza di "talento" artistico e non interesse o voglia di fare con precisone, l'importante era lasciare una traccia capibie x chiunque! non interessava a loro fare un'opera d'arte... almeno è quello che penso!

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...