9 marzo 2017

Spiritualità Aliena di Pablo Ayo

Dopo anni di studio sui fenomeni di contatto con entità non umane, una costante precisa emergeva di continuo dall'equazione. Quando gli esseri umani si trovavano faccia a faccia con gli alieni, i discorsi con loro finivano sempre a vertere sulla Spiritualità. Non intesa nel senso "moralistico" delle nostre vecchie religioni, come dogma del buon comportamento sociale che ci renderà meritori in futuro di un imprecisato Paradiso.

La Spiritualità insegnata da questi esseri è di gran lunga più vasta e libera, più articolata ma semplice, più globale ma profondamente personale e interiore. Quello che ci raccontano è che siamo tutti liberi, anime reincarnate che viaggiano tra le vite e i mondi per poter imparare e crescere. Che l'amore e il rispetto per la Vita, la gentilezza e la compassione per il prossimo non sono elementi di facciata, ma dei sentimenti profondi che pervadono e uniscono l'Universo. Che non siamo materia, o almeno non solo, ma Energia Vivente, che sopravvive alla morte, sempre. Che la Morte è solo una apparenza, perchè l'Anima si trasferisce su altre dimensioni parallele. Che i Sogni a volte sono Reali e che quello che percepiamo come la realtà sia invece solo un "teatro virtuale" creato ad hoc dall'Universo per farci apprendere le cose.

Che i problemi sono quasi sempre finti problemi, nascondono un dono per noi, sono un seme di evoluzione. Che la Passione va vissuta perchè senza si diventa robot, ma non dobbiamo farci travolgere dalle nostre passioni violente o dalla rabbia e dal possesso, perché sono malattie dell'Anima. Che nell'Aldilà - in cui esistono entità Angeliche o Oscure, ma ben diverse da come le immaginiamo qui - portiamo solo le cose che abbiamo imparato, ciò che siamo, non ciò che abbiamo.

Che in altri Mondi, quelli più evoluti, non conta la ricchezza ma quanta energia vitale riesci ad esprimere, quanta intelligenza hai e quanta apertura
mentale possiedi. Intere civiltà stellari si basano sul Credo nell'Uno: siamo tutti una sola cosa, una sola energia, una sola Vita. Un po' come si immaginava la "Forza" di Guerre Stellari. Che in molti mondi la definizione di "animale" è "colui che non sa controllare le proprie paure ed emozioni", così per molti Alieni la Terra è un pianeta pieno di animali con pochi, pochissimi uomini. Che per i Visitatori la coerenza la tra parola detta e i fatti deve essere totale e adamantina.

Loro ci dicono che nei loro mondi la parola crea e distrugge. E anche nel nostro: la parola è l'arma più potente che abbiamo, e non ce ne rendiamo conto. Che se Dio non lo trovi in te, non ha senso cercarlo in nessuna Terrasanta. Che non si può costringere gli altri a credere in quello in cui credi tu.

Che ogni cosa ha il suo tempo, e a volte sono secoli, ma devi accettarlo. Che abbiamo un compito da fare, che ci piaccia o no, e dobbiamo accettarlo. Che una sola, piccola persona può cambiare il corso della Storia, se è nel Flusso del Destino e lo si accetta. Che nessuno è poco importante, perchè anche chi ci sembra insignificante forse possiede il pezzo di equazione mancante per completare il quadro. Che la Vita è sacra, più di ogni altra cosa, a parte la Libertà e l'Amore.

Dopo anni di discorsi del genere e molti altri ancora e a causa di alcune cose che ho visto, ho capito che era arrivato il mio turno. Cercare di spiegare questi concetti, di essere io "l'Alieno" che parla, di stabilire un contatto con ciò che di buono questo mondo ha da offrire, era una cosa che proprio non mi andava di fare. Ma in qualche modo siamo tutti chiamati a fare un cammino, così non posso tirarmi indietro. Sicuramente non dirò tutto nel modo giusto e farò degli errori, come è umano che sia, ma il valore profondo di questi concetti è talmente vasto che correrò il rischio di essere un messaggero più che mediocre, pur di portare il messaggio. Di conseguenza, anche se continuerò a studiare e scrivere di Alieni e UFO, d'ora in avanti cercherò di trasmettere al meglio delle mie possibilità le cose incredibili che i Visitatori ci stanno insegnando. Nozioni essenziali sul Karma, sui Mondi Astrali, sulle Alterazioni Quantistiche della Realtà che una volta chiamavano magia. Sulla potenza del Pensiero Attivo e dell'Intenzione Creativa. Sull'incredibile potenza di quello che chiamiamo Amore, una forza che tiene insieme l'universo e che ancora non abbiamo compreso appieno.

Una Nuova Spiritualità, svincolata da dogmi e credo, da religioni e sacerdoti, perchè l'unica persona a cui dobbiamo rendere conto siamo noi stessi.
Dio, il Grande Spirito, l'Uno o come preferite chiamarlo, sa come siamo fatti e non ci giudica, tantomeno ci condanna. E i nostri fratelli qui sulla Terra, anime sul nostro stesso cammino, stanno imparando con noi. Sono nel Flusso della Vita come noi. Vanno rispettati e benvoluti, che siano persone meravigliose o meschine, perchè anche loro come noi stanno imparando. E la lezione più importante per noi forse si cela proprio nel modo in cui ci rapportiamo con loro.
Ogni persona conta. In fondo, sono le gocce che formano il Mare.
E il Mare non lo puoi fermare.

Mitakuye Oyasin!
Pablo Ayo


Mitakuye Oyasin (tutto è connesso) è una preghiera tradizionale dei Lakota Sioux, spesso utilizzata come ritornello in molte preghiere e molti canti Lakota. Essa riflette la convinzione intrinseca della maggior parte delle tradizioni e credenze dei nativi americani, ove "tutto è connesso".



Condividi basta un click!

2 commenti:

Eleonora ha detto...

Quanto mai vero... molto carino e interessante quest'articolo che alla fine dice tutto quel che c'è di importante; ma più che di "Credo nell'Uno" mi piacerebbe leggere di "Vita nell'Uno", perché più che Crederci lo si sperimenta direttamente e lo si vive costantemente... e oltre che Dio anche Dea, l'aspetto femminile della Forza Creatrice e Grande Spirito.

Stefano Falsarone ha detto...

Il termine magia è solo per gli ignoranti( nel senso etimologico della parola), ma in realtà è una forma di scienza ancora del tutto inesplorata che si fonda su basi chimico-fisiche( vibrazioni energetiche e amalgame chimiche)veicolate da suoni,parole,simboli e costruzioni architettoniche catalizzate da pura energia animistica che l essere umano è in grado di generare,in forma spontanea dando luogo a fenomeni incontrollabili e inspiegabili,data la loro spontaneita,e a fenomeni controllabili,riproducibili,che dovrebbero avere il fine di arricchire la persona ed elevarla ad un livello di universalità che questi " fratelli cosmici" tentano di trasmetterci dagli albori del tempo attraverso le varie civiltà che si sono succedute e le loro testimonianze che ci pervengono grazie a ritrovamenti archeologici e studiosi quasi ortodossi e free-land.Grazie Pablo per i tuoi apporti per la mia crescita

Posta un commento

<<< Si pubblicano solo commenti utili costruttivi ed educati, e in linea con lo spirito del blog >>>

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...